13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Cronaca/Politica Presentata Geo-Oikos, prima rassegna di progettualità territoriale

Presentata Geo-Oikos, prima rassegna di progettualità territoriale

Sono 7 i progetti di enti pubblici e privati che alla fiera di Verona l’11 e il 12 Novembre prossimi rappresenteranno Belluno e la sua Provincia alla prima edizione di Geo-Oikos, la rassegna espositiva promossa dalla Regione del Veneto, con l’intento di mettere in vetrina il Veneto e il Nord Est, ovvero le iniziative che ne promuovano l’identità in termini di qualità, innovazione, sostenibilità. La manifestazione punta a divenire un momento di marketing territoriale a cadenza annuale, finalizzata ad incentivare il confronto e la collaborazione tra operatori pubblici e privati che si occupano di pianificazione urbana e territoriale, progettazione, grandi opere infrastrutturali e servizi. Nei 150 stand espositivi verranno presentati progetti di opere realizzate o da realizzare sul territorio regionale, mentre i settori di interesse, saranno l’urbanistica, la pianificazione territoriale, grandi opere, infrastrutture della mobilità, ambiente, natura ed energia. L’iniziativa è stata presentata oggi a Belluno presso la sede dell’amministrazione comunale dall’Assessore all’Urbanistica e Politiche per il Territorio della Regione del Veneto, Renzo Marangon, e dal Sindaco Antonio Prade. “Si tratta – spiega l’Assessore Marangon – di un’iniziativa nata nell’ambito del PTRC, dove, disegnando le linee di sviluppo del Veneto futuro, abbiamo constatato  l’eccellenza di molti progetti presentati da enti pubblici e da studi o aziende private. Da qui l’idea di organizzare una mostra che, oltre all’aspetto espositivo, rappresentasse anche un momento di sinergia e dialogo.  Abbiamo quindi chiesto alle amministrazioni pubbliche e a vari privati – ha sottolineato l’Assessore Marangon – di partecipare a questa mostra presentando le loro progettualità, che caratterizzeranno il Veneto nei prossimi 20-30 anni. Potremmo quasi dire – ha sottolineato Marangon – che Geo-Oikos rappresenta una sfida che il Veneto lancia alla crisi, affermando con forza che la qualità di vita del suo territorio rappresenta un elemento determinante per la  competitività globale”. E la competizione tra territori – ha precisato – avviene anche soprattutto attraverso un marketing del contesto nel quale si vive, si lavora, ci si muove. Riferendosi poi ai progetti presentati da enti e privati della Provincia di Belluno, Marangon ha detto che sono tutti molto interessanti e in tutti è presente una eccelsa integrazione tra ambiente e territorio. “Al Geo-Oikos – ha concluso Marangon- vi saranno progetti già realizzati, in fase di realizzazione o che verranno realizzati.
Ho il rammarico che alcuni progetti, se pure interessanti, non potranno essere presenti perchè ancora in fase di discussione e approvazione. Uno in particolare, ed è quello di Veneto city, che a mio giudizio rappresenta, da un punto di vista della politica del territorio un’idea veramente geniale”. “Con questa iniziativa – ha sottolineato da parte sua il Sindaco Prade – Belluno si mette in vetrina attraverso una condivisione progettuale dei vari enti che parteciperanno a Geo-Oikos, progettualità che rappresenta un vanto per questa città e che ci consente di confrontarci con realtà più grandi. Se dovessimo sintetizzare la filosofia della partecipazione alla mostra di Belluno – ha poi precisato – direi che questa è valorizzare il passato, vivere il presente e progettare il futuro. Ancora una volta – ha concluso Prade – Belluno viene letta positivamente dall’esterno”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: vaccinati il 92% degli ultraottantenni in Provincia

Belluno, 19 aprile 2021 - Si è conclusa nel pomeriggio l'ultima giornata di accesso libero per gli over 80 a Tai di Cadore, con...

Sopralluogo alla frana di Valle di Cadore. Bortoluzzi: «Studiamo la situazione geologica per ipotizzare gli interventi più funzionali»

I tecnici incaricati dalla Provincia di Belluno hanno effettuato una serie di sopralluoghi a Valle di Cadore, lungo il versante sotto l'abitato di Costa...

Karrycar, il primo servizio on line per il trasporto auto in tutta Italia realizzato dalla startup bellunese Droop srl.

Belluno, 19 aprile 2021 - Spedire o ritirare un’auto da un punto all’altro dell’Italia non è mai stato così facile, veloce e conveniente. E’...

Superbonus 110%. Veneto in testa per numero di pratiche

Secondo i dati ENEA, nel Nordest, i crediti ceduti sono pari a 128 milioni di euro e il Veneto con 853 interventi asseverati è...
Share