13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli "Impronte sul vento" a Romano d'Ezzelino venerdì sera

“Impronte sul vento” a Romano d’Ezzelino venerdì sera

Dopo la calda accoglienza ricevuta a Fiume, il 25 settembre scorso, la compagnia bellunese di teatri sonori “Impronte sul Vento” si esibirà nella serata di venerdì 6 novembre pv nella Chiesetta Torre a Romano d’ Ezzelino (TV), con lo spettacolo di musica e poesia Labirinti- in bilico tra ludico e sublime. Il gruppo composto da Nicola Della Colletta (chitarra), Enrico Gasperi (voce recitante), Marco Valentino (chitarra e voce), Francesco De Bon (chitarra, percussioni e voce) si è costituito nel 2007 all’interno dell’Associazione Culturale Verba Volant, ma è già nato nel 2001 come costola della compagnia di teatro danza e multimedialità Passinversi, da un’idea di Enrico Gasperi e Marco Valentino. LABIRINTI è un  concerto poetico, uno spettacolo modulare di canzoni, musica e poesia, che viene proposto in tre diverse versioni: una “integrale” in due parti, la prima che ha per tema l’amore, la seconda che si occupa di società e politica. A partire dal 2009 sono state create due performance monotematiche, che si distinguono da quella tradizionale per il loro sottotitolo: quella civile ha come sottotitolo Civitas, mentre quella sull’amore, con cui appunto la Compagnia si esibirà a Romano d’Ezzelino, ha come sottotitolo in bilico tra ludico e sublime. Le poesie sono di Enrico Gasperi; le musiche originali, che accompagnano e dialogano con i versi di Francesco De Bon, Nicola Della Colletta e Marco Valentino; le canzoni sono di alcuni dei più importanti autori del Novecento (De Andrè, Tenco, Fossati, Vian).

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share