13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Cronaca/Politica Accordo sulla variante di Piz-Gron: progetto esecutivo a Veneto Strade che appalterà...

Accordo sulla variante di Piz-Gron: progetto esecutivo a Veneto Strade che appalterà i lavori entro cinque mesi.

Ivano Faoro assessore provinciale
Ivano Faoro assessore provinciale

 E’ stato raggiunto a Palazzo Piloni l’accordo per il via ai lavori della variante Piz-Gron. «Un’opera necessaria e attesa per troppo tempo. Finalmente risolveremo quella strettoia che da sempre strozza il traffico bellunese». ha dichiarato con soddisfazione l’assessore provinciale alla Viabilità, Ivano Faoro, al termine della Conferenza dei Servizi che ha raccolto i pareri degli enti coinvolti. L’intervento, che inizierà la prossima primavera, prevede la realizzazione di un tratto stradale lungo circa 1,5 chilometri che partirà ad ovest dell’abitato di Piz (lungo la strada provinciale n. 2) per poi ricongiungersi alla SP 12, ad est di Gron. Proprio qui verrà inserita una rotatoria, mentre verrà ricalibrato l’ingresso agli impianti sportivi comunali e sarà costruito un ponticello di attraversamento del rio esistente. Il torrente Mis verrà invece attraversato da un viadotto lungo 200 metri. «Abbiamo approvato il progetto definitivo della variante – conclude Faoro –  Ora Veneto Strade si occuperà dell’esecutivo ed appalterà i lavori, che prevedono una spesa di 4,4 milioni di euro. L’apertura dei cantieri è prevista per la primavera 2010. Quest’opera si inserisce nel piano triennale per la viabilità e la Provincia di Belluno contribuirà alle spese per oltre 1,2 milioni di euro».

Share
- Advertisment -

Popolari

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...

Rincaro materie prime, dagli eurodeputati i primi segnali di supporto. Basso (Confartigianato): «Il problema va risolto, altrimenti la ripresa non sarà possibile»

Stanno arrivando le prime azioni a supporto di Confartigianato Belluno per porre un freno al rincaro delle materie prime. Dagli uffici di Piazzale Resistenza,...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell'Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d'istituto, lo studio...
Share