13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Cronaca/Politica Le forche caudine di Antonio Prade

Le forche caudine di Antonio Prade

Dopo la bocciatura del bilancio mercoledì 30 settembre in Consiglio comunale e il sindaco sfiduciato dalla sua stessa maggioranza, i vertici provano a ricucire lo strappo. E mentre la Lega sta alla finestra ad osservare, i sette consiglieri ex Forza Italia che hanno votato no al bilancio (Domenica Piol, Francesco La Grua, Mario Visone, Orazio Da Rold, Antonio Marrone, Michele Palumbo, e Antonio Uneddu neo consigliere subentrato a Fabio Da Re divenuto assessore al posto di Denio Dal Pont) potrebbero chiedere un prezzo altissimo per salvare la giunta Prade da votazioni anticipate. La merce di scambio consisterebbe nella testa degli uomini nominati da Prade, Domenico Vescarelli alla SerSa, Ermanno Gaspari presidente della Bellunum e del portavoce Vincenzo Agostini. Oltre al reintegro al suo posto di assessore di Denio Dal Pont. Un’umiliazione che appare inaccettabile per un uomo come Prade. Ma poiché in politica tutto può accadere, occorrerà attendere la prossima seduta del Consiglio comunale entro 20 giorni, per vedere se passerà il bilancio e Prade sarà salvo.

Share
- Advertisment -

Popolari

12 maggio, Giornata mondiale della Fibromialgia

Per non essere più invisibili, in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia (12 maggio) AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica ODV promuove su tutto...

Cinema Italia, tutto quello che c’è da sapere sullo storico cinema di Belluno. Martedì con il Fai Giovani su piattaforma Zoom

Il gruppo Fai Giovani di Belluno ha organizzato una conversazione on line dedicata allo storico cinema Italia di Belluno. Il gestore Manuele Sangalli porterà...

Il Lions Club Belluno dona 18 Pc alle scuole di Borgo Valbelluna

Il Lions Club Belluno, dopo l’apprezzato intervento per le scuole primaria e secondaria di Limana, ha voluto donare alle scuole di Borgo Valbelluna diciotto...

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...
Share