13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Pedavena e Feltre celebrano Carlo Goldoni

Pedavena e Feltre celebrano Carlo Goldoni

Domenica 4 ottobre ha inizio la manifestazione dedicata a Carlo Goldoni e le sue due prime opere, che sono state donate al Comune di Feltre negli anni 1729-1730. Alle ore 17.30 alla Sala Guarnieri di Pedavena, l’omaggio a Giuseppe Ortolani, curatore dell’opera omnia di Carlo Goldoni e la recita de “La Pelarina” opera prima di C. Goldoni, scritta e rappresentata nel Teatro di Feltre, che verrà riproposta con l’interpretazione dell’attrice veneziana Maria Pia Colonnello, con l’accompagnamento alla chitarra di Leonardo De Marchi. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Feltrini, dall’Associazione musicale Maria Basso Zugni Tauro e dall’Associazione La Fenice di Feltre, in collaborazione ai Comuni di Feltre e Pedavena, nell’ambito della 6a giornata nazionale degli Amici dei Musei.. L’ingresso è libero.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share