13.9 C
Belluno
giovedì, Settembre 24, 2020
Home Cronaca/Politica Furto con scasso questa notte alle scuole di Mur di Cadola

Furto con scasso questa notte alle scuole di Mur di Cadola

Furto con scasso questa notte (tra venerdì 18 e sabato 19) nella palazzina in fase di ristrutturazione delle Scuole elementari di Mur di Cadola a Cavarzano. Mentre scriviamo sono in corso i rilievi e le indagini della Polizia per accertare l’entità dei danni causati. Nel fabbricato sono in corso dei lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’intero stabile alle norme di sicurezza. In questi giorni stava per essere ultimata la sostituzione degli infissi, l’impianto di riscaldamento e l’installazione dell’ascensore esterno. Le porte della scuola a piano terra presentano dei segni di forzatura, ed è probabile che l’obiettivo dei malviventi sia stato quello di impossessarsi di materiali edilizi, attrezzature e parti dei nuovi impianti. Un bottino relativamente facile e che probabilmente è già stato collocato nella rete di ricettatori compiacenti.

Share
- Advertisment -



Popolari

Ulss Dolomiti. Pubblicato il bando per direttore di Chirurgia vascolare. Ristrutturazione dell’ospedale di Lamon

E’ stato approvato il bando per la ricerca del direttore della Unità Operativa complessa di Chirurgia Vascolare. L’Unità Operativa Complessa, prevista dalle schede di dotazione...

Fondazione Teatri delle Dolomiti: Tiziana Pagani Cesa è la nuova presidente

Patrizia Burigo, Tiziana Pagani Cesa e Ivan Borsato i nuovi componenti del comitato di gestione della Fondazione Teatri delle Dolomiti. L'incarico di presidente è...

Puliamo il Mondo. Oltre 60 gli appuntamenti di Legambiente nel Veneto 

Il coronavirus non ferma Puliamo il Mondo. Domani, in concomitanza alla Giornata mondiale di azione per la giustizia climatica, e per tutto il week-end...

Elettrodotto Terna. Vivaio Dolomiti: “Portarlo sul canale autostradale è l’unica soluzione”

"Lo studio dei tecnici cui la Provincia si è affidata, non fa che ribadire quanto noi sosteniamo da anni. E' ovvio che l'unica soluzione...
Share