13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Cronaca/Politica Immigrazione: corsi per la diffusione della lingua italiana

Immigrazione: corsi per la diffusione della lingua italiana

Palazzo Ferro Fini sede del Consiglio Regionale del Veneto
Palazzo Ferro Fini sede del Consiglio Regionale del Veneto

Anche per quest’anno la Regione su proposta dell’assessore ai flussi migratori Oscar De Bona ha disposto di affidare, tramite convenzione, all’Ufficio Scolastico Regionale del Ministero dell’Istruzione l’attuazione di interventi destinati alla diffusione della conoscenza della lingua italiana tra gli stranieri extracomunitari regolarmente presenti nel Veneto. “La formazione di base – sottolinea l’assessore De Bona – è nella programmazione regionale un ambito prioritario degli interventi di integrazione. La conoscenza della lingua italiana costituisce un passaggio essenziale dei percorsi di integrazione, agevola l’inserimento lavorativo e favorisce la partecipazione alla vita sociale, prevenendo possibili situazioni di disagio sia per l’immigrato sia per la comunità di accoglienza. In definitiva, conoscere regole, usi e lingua della terra che li accoglie significa promuovere una migliore qualità della vita per gli immigrati e le loro famiglie”. Per questo motivo, la convenzione approvata dalla giunta veneta prevede l’attivazione di corsi che riguarderanno non solo l’apprendimento della lingua, ma anche elementi di educazione civica e di cultura italiana. Le attività formative saranno realizzate in maniera coordinata in raccordo con gli istituti scolastici di istruzione secondaria di primo e secondo grado del Veneto e in particolare con i Centri territoriali permanenti, attivi in tutto il territorio regionale con un’articolata offerta rivolta all’istruzione degli adulti. La Regione sosterrà il programma con un finanziamento di 250 mila euro, di cui 150 mila assegnati al Veneto con il Fondo nazionale per le politiche migratorie dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Share
- Advertisment -

Popolari

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...

Rincaro materie prime, dagli eurodeputati i primi segnali di supporto. Basso (Confartigianato): «Il problema va risolto, altrimenti la ripresa non sarà possibile»

Stanno arrivando le prime azioni a supporto di Confartigianato Belluno per porre un freno al rincaro delle materie prime. Dagli uffici di Piazzale Resistenza,...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell'Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d'istituto, lo studio...
Share