13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 3, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Caldart (Finimpresa):“Potremo erogare finanziamenti garantiti fino al 70%. Attendiamo a giorni la...

Caldart (Finimpresa):“Potremo erogare finanziamenti garantiti fino al 70%. Attendiamo a giorni la firma di altri Istituti”

“A regime potremo erogare finanziamenti garantiti al 70% per quasi 16 milioni di euro – dichiara Renato Caldart – presidente di Finimpresa, la cooperativa di garanzia del sistema UAPI di Belluno – aiutando in modo concreto le nostre imprese a superare il prossimo autunno che si preannuncia veramente difficile. L’operatività del nostro Confidi nel primo semestre – prosegue Caldart – conferma la necessità di uno strumento come quello che stiamo facendo partire: il +19,5% degli importi complessivi deliberati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (quasi 40 i milioni di euro già erogati), per la gran parte richiesti per esigenze di liquidità, a medio e lungo termine, dimostra la necessità delle piccole imprese di essere accompagnate nell’accesso al credito.” “La garanzia di Finimpresa è stata già determinante – puntualizza il presidente Caldart – anche con la copertura del 50% del finanziamento. L’innalzamento al 70% consentirà agli Istituti di credito di avere maggiore copertura del rischio anche in riferimento alla normativa di Basilea 2 dimostratasi troppo prociclica e incapace di vedere la mutazione del mercato”. La Regione a fine 2008 aveva stanziato 11 milioni di euro (due dei quali già a disposizione) ai Consorzi di 2° grado dell’Artigianato, per intervenire in garanzia a favore delle imprese artigiane per l’accesso al credito a condizioni vantaggiose. E’ stato così possibile elevare al 70% la garanzia sui finanziamenti da attuare assieme ai Confidi di 1° grado territoriali, a particolari condizioni e mediamente: Euribor 3 mesi + 2,5% per le aperture di credito in conto corrente (solo per nuove operazioni, mentre restano esclusi i rinnovi di linee di credito preesistenti) e Euribor 3 mesi + 1,5% per i mutui chirografari a 5 anni. In pratica, queste condizioni permetteranno di agevolare le esigenze di liquidità, quali: il sostegno della gestione corrente; la ristrutturazione dell’esposizione debitoria; il consolidamento delle passività bancarie a breve e il riequilibrio finanziario.  “Attendiamo a giorni la firma di altri Istituti che hanno già assicurato il loro impegno nell’iniziativa. Comunque già da ora – prosegue Caldart – le imprese possono rivolgersi direttamente a Finimpresa”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo decreto covid. Bussone (Uncem) e Zaia: “Consentire lo spostamento tra Comuni montani della stessa valle”

"Uncem, con i sindaci di Comuni montani, perlopiù piccoli o piccolissimi nel numero di popolazione, chiede al Governo di consentire gli spostamenti tra i...

Mille euro per ogni neonato dopo il 19 agosto. Domande per l’assegno prenatale 2020

La Regione Veneto ha istituito l'assegno prenatale per sostenere la natalità e i nuclei familiari nel fronteggiare i costi legati alla gravidanza e le...

Intesa tra consulenti del lavoro e Inps. Megali: “Risposte più rapide a beneficio di professionisti e lavoratori”

Tra le finalità del protocollo d’intesa, semplificazione dei canali di comunicazione, tempi certi di riscontro per le istanze e miglioramento della qualità del servizio Migliorare e...

Cortina si accende

La neve scende sul centro di Cortina e la Regina delle Dolomiti si accende- Da ieri è visibile la nuova installazione di video mapping...
Share