13.9 C
Belluno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCronaca/PoliticaCantiere della Provvidenza, i primi risultati

Cantiere della Provvidenza, i primi risultati

Don Rinaldo Sommacal
Don Rinaldo Sommacal

Voglio ancora una volta ringraziare pubblicamente don Rinaldo Sommacal: non solo per i soldi messi a disposizione ma perché ha permesso l’avvio di una esperienza di solidarietà straordinaria. Il successo che sta ottenendo lo dimostra: persone che stavano ai margini ora sono al centro dei nostri progetti e la Città di Belluno, quella fisica e quella civile, ne ha grande vantaggio”. Questo il commento del Sindaco di Belluno, Antonio Prade, dopo le prime settimane di lavoro del Cantiere della Provvidenza, l’iniziativa partita da un’idea e da un significativo contributo di don Rinaldo Sommacal e realizzata assieme al Comune di Belluno. Il primo lavoro portato a termine dal Cantiere della Provvidenza è stata l’imbiancatura di un immobile comunale destinato all’ospitalità di emergenza. Subito dopo sono partiti i lavori sui parchi comunali. Coloro che in questi giorni sono passati per il Parco Città di Bologna avranno potuto notare gli uomini del Cantiere al lavoro, in divisa grigia con il logo arancione dell’iniziativa per essere riconosciuti. Avranno notato, ovviamente anche la perfetta manutenzione e pulizia dei giardini. Nei prossimi giorni, le squadre di lavoro passeranno alla manutenzione di altri parchi cittadini. Ma il Cantiere della Provvidenza è aperto a tutti. Le persone fisiche e le aziende possono contribuire mediante bonifico bancario sul conto corrente (coordinate IBAN) IT 23 I 02008 11910 000016525527 intestato al “Comitato d’Intesa Onlus” e specificando la casuale “Cantiere della Provvidenza”. Le donazioni sono fiscalmente deducibili, e, fatta eccezione per coloro che non lo desiderano, saranno rese pubbliche. Alla fine dell’anno sarà dato puntuale conto dei lavori del Cantiere della Provvidenza. Pubblico sarà anche il bilancio.

- Advertisment -

Popolari