13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Cronaca/Politica Vasta truffa a danno dei gestori telefonici e di utenti ignari. Operazione...

Vasta truffa a danno dei gestori telefonici e di utenti ignari. Operazione dei Carabinieri di Feltre che consigliano di verificare i contratti con i propri gestori

Nella mattinata di oggi, venerdì 17 aprile,  i Carabinieri di Feltre (BL) hanno perquisito la sede legale in via Cavalieri di Vittorio Veneto (Feltre) delle società Dimmo s.r.l., Elettronica Dolomiti s.r.l., e Dolomiti Service s.r.l.. Il provvedimento a firma del P.M. Dott. Luigi Leghissa della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Belluno, si è reso necessario nell’ambito del procedimento penale relativo alla stipula di numerosi contratti attivati con i gestori telefonici Telecom Italia e Tim da agenti di zona operanti per conto delle tre società suddette. I contratti sarebbero stati intestati a nome di utenti che non ne avrebbero mai fatto richiesta. O che in taluni casi sarebbero addirittura deceduti in data antecedente alla sottoscrizione dei contratti stessi (di passaggio o rientro da altri gestori a Telecom Italia). Invece, per la telefonia mobile Tim, si ipotizza l’attivazione di contratti su schede telefoniche a nome di utenti del tutto ignari, traendo in inganno sia le persone intestatarie delle utenze che i relativi gestori telefonici, i quali avrebbero elargito ingenti somme per premi di produzione per il raggiungimento di traguardi di attivazione di utenze. I reati contestati vanno dall’associazione a delinquere, alla truffa, al falso, alla sostituzione di persona, all’illecito trattamento di dati personali. Il fenomeno oggetto d’indagini – che per ora interessa il solo Triveneto – sarebbe di vaste dimensioni, pertanto è consigliabile che gli utenti verifichino attraverso i rispettivi gestori la propria posizione contrattuale e i servizi attivati a proprio nome, segnalando alle Forze di polizia l’eventuale attivazione di contratti fittizi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Commissariamento Arpav: pieno caos. La denuncia delle Rappresentanze sindacali

Ente Regione, Presidente Zaia, Comitato d’Indirizzo, crediamo sia necessario ribadire con chiarezza la nostra preoccupazione ed il nostro forte disagio per la situazione creatasi in ARPAV...

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...
Share