13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 15, 2021
Home Cronaca/Politica I leghisti bellunesi incapaci di esprimere il nome di un loro candidato:...

I leghisti bellunesi incapaci di esprimere il nome di un loro candidato: si attende per oggi l’ordine da Milano

Dopo la rinuncia di Bottacin, la Lega Nord  bellunese sembra incapace di esprimere autonomamente un suo candidato da opporre a Sergio Reolon nella corsa per la Provincia. E dunque saranno gli stati maggiori a Milano, nella riunione prevista oggi pomeriggio, a impartire nero su bianco il nome del candidato a presidente della Provincia che si presenterà per la coalizione del centrodestra. Non è una gran bella figura quella che sta facendo il direttivo provinciale della Lega, soprattutto nei confronti del popolo dei leghisti in attesa del loro leader da acclamare. Perché ora, a due mesi dalle elezioni, è maledettamente tardi trovare un nome nuovo. E quindi il candidato non potrà che essere uno della rosa già annunciata da mesi: Franco Gidoni, Ivano Faoro, Nunzio Gorza, oppure un ripescato Matteo Toscani, leghista fuoriuscito con il Pab e poi rientrato. Oppure il segretario provinciale Gianvittore Vaccari, come suggerisce oggi sulla stampa Floriano Prà (che nel 2004 perse con Reolon perché l’elettorato della Lega non lo votò benché l’accordo Lega-FI lo prevedesse). Oppure lo stesso Bottacin questa volta precettato dal partito. L’alternativa per la Lega, sarebbe solo quella di dover dire al proprio elettorato “Scusate, ci siamo sbagliati, non abbiamo il candidato”. E doverselo andare a cercare fuori dalla Lega. E allora, figuraccia a parte, potrebbe ritornare utile Oscar De Bona o Paolo Gamba. Ma in questo caso non è detto che tutti i voti leghisti confluirebbero nel candidato “esterno”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Sistemazione del sentiero sul lago di Santa Croce a Poiatte: la Provincia chiama Veneto Strade per rimuovere una frana

Si stanno concludendo in questi giorni i lavori di rimozione del materiale e messa in sicurezza della frana di Poiatte, che interessa il sentiero...

Per i disservizi Trenitalia non servono inaugurazioni! * di Lucio D’Alberto

In un momento in cui è forte la discussione su quale tracciato dovrà seguire la linea ferroviaria per Cortina, in un momento in cui...

Martina Gris convocata agli Europei di mtb

Stagione ricca di soddisfazioni per la giovanissima Martina Gris, portacolori del Pedale Feltrino settore mountain bike che dopo la vittoria in Veneto Cup a...

Riparte la formazione per operatori/volontari delle associazioni per servizio di trasporto e soccorso sanitario

Con il miglioramento del quadro epidemiologico riparte anche l’importante attività di formazione delle Associazioni che assicurano i soccorsi e i trasporti secondari in convenzione...
Share