13.9 C
Belluno
sabato, Agosto 8, 2020
Home Meteo, natura, ambiente, animali Un progetto per i comuni e le scuole per la tutela di...

Un progetto per i comuni e le scuole per la tutela di rondini, rondoni, balestrucci, pipistrelli, piccioni e anfibi

(foto: Marchesini Etologia)

Un importante progetto per la tutela della biodiversità sul territorio bellunese per tutelare i siti riproduttivi di importanti selvatici insettivori che vivono in ambito urbano, extra urbano, rurale. In particolare quelle specie fortemente minacciate dalla inconsapevole opera dell’uomo, come rondoni, rondini, balestrucci, pipistrelli, anfibi e piccioni.

L’iniziativa è del Gruppo Salvataggio Anfibi Belluno, Siamo tutti Animali, Gruppo Ecovolontari, LAC, WWF, Liberi di Volare 2012 e Monumenti Vivi, con la collaborazione di un team tecnico scientifico.

Il progetto prevede la proposta di una modifica al regolamento edilizio dei comuni che preveda piccoli ma significativi accorgimenti per conservare i siti riproduttivi di questi formidabili insettivori ed una proposta di corridoi ecologici per gli anfibi e la fauna minore ed un progetto per la decrescita demografica del piccione. Comprende inoltre un programma di divulgazione per le scuole, per insegnare ai bambini quali animali vivono attorno a noi e quanto importante sia avere un corretto equilibrio tra uomo ed ambiente. Serate informative per la cittadinanza. Webinair per professionisti del settore e corsi con crediti formativi.

Verrà presentato a breve ai comuni del territorio bellunese ma è stato manifestato interesse anche da fuori provincia.

L’idea è partita dalla consapevolezza che l’opera dell’uomo, inconsapevolmente responsabile delle continue limitazione di spazi vitali e di spostamento, sta incessantemente portando al declino delle specie animali che in realtà sono nostri preziosissimi alleati nella lotta contro insetti infestanti. Ristabilire un equilibrio tra uomo e animali può permettere una miglior qualità della vita di tutti attraverso la riduzione di uso di pesticidi che poi ritroviamo nel cibo che portiamo in tavola e nell’aria che respiriamo.
Non dimentichiamo infine la conservazione della memoria e della nostra cultura, chi non ha nel cuore il canto delle rondini e non ha ammirato i voli acrobatici dei rondoni che sfrecciano sopra i tetti delle nostre case?

Share
- Advertisment -



Popolari

Crac banche venete. Trasparenza della Regione: pubblicati nel Bollettino regionale gli atti esecutivi con le pagine bianche. I truffati impossibilitati a scegliere il loro...

La Regione del Veneto, sovente, è indicata dai reggenti pro-tempore come esempio di buona amministrazione, i media - specie quelli regionali - raccolgono il...

Fondo Comuni confinanti: presentata ai sindaci la nuova intesa

Il Comitato paritetico per la gestione dell'Intesa sui fondi di confine ha incontrato ieri a Belluno una trentina di sindaci dei Comuni di prima...

Sono 197 i verificati alla 46ma Alpe del Nevegal 2020

La 46ma Alpe del Nevegal è entrata nel vivo con il completamento, “sul campo”, delle verifiche dei 203 piloti iscritti alla gara inaugurale della...

Nevegal, ecco cosa dice amministrazione e maggioranza

L'amministrazione comunale e la maggioranza consiliare di Palazzo Rosso non ci stanno e rigettano le accuse sulla questione Nevegal, mancata apertura della seggiovia e...
Share