13.9 C
Belluno
sabato, Agosto 8, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Una Montagna di libri. Torna a Cortina la rassegna culturale fino a...

Una Montagna di libri. Torna a Cortina la rassegna culturale fino a settembre. In carne ed ossa

Una Montagna di Libri

“Nonostante tutto, noi ci siamo. Con incontri di persona”. E nonostante l’estate più difficile da molti anni, una grande stagione di incontri con le autrici e gli autori sta per cominciare tra le Dolomiti. Ad inaugurare l’estate di Cortina d’Ampezzo è la ventiduesima edizione di Una Montagna di Libri, la festa internazionale della letteratura protagonista della Regina delle Dolomiti, che dal 2009 raccoglie un pubblico annuale di circa 20mila presenze.
“È contro tutte le previsioni che siamo qui, dopo i mesi durissimi della quarantena, con una nuova presenza della tecnologia in supporto alla cultura, ma soprattutto più determinati che mai a continuare a far vivere l’estate di Cortina d’Ampezzo con alcune delle voci più interessanti in Italia, in Europa e dal mondo”, dice Francesco Chiamulera, responsabile del festival. Una Montagna di Libri si prepara a portare a Cortina un programma ricchissimo, con oltre quaranta incontri di persona con l’autore tra letteratura, attualità, nuove tecnologie e arti su un arco di tre mesi. La XXII Edizione si terrà dall’11 luglio al 20 settembre 2020.

Dall’autore di “Spillover” David Quammen a Linus. Da Sandro Veronesi a Mahsa Mohebali. All’aperto, sotto i larici, nelle sale, in digitale

Un’edizione che si terrà prevalentemente in carne ed ossa, quella di Una Montagna di Libri. E questa è già una notizia. Pur nel rispetto assoluto delle norme sulla sicurezza sanitaria, Una Montagna di Libri farà di Cortina una grande festa intorno alle idee e alle pagine. Con circa l’80% degli incontri dal vivo, in ampie sale e all’aperto, sotto i larici di Cortina, insieme ad alcune speciali conversazioni online. Dalle voci di grandi scrittori come David Quammen, autore del best-seller Spillover, libro più letto in Italia durante la quarantena, ora con L’albero intricato (Adelphi), Sandro Veronesi, vincitore con Il colibrì (La nave di Teseo) del Premio Strega 2020, Francesco Guccini e Mahsa Mohebali, all’incredibile incontro con il docente di Harvard Steven Pinker. Insieme a pomeriggi di puro divertimento come quello con Linus, protagonista di un appuntamento speciale. Una Montagna di Libri porterà in quota autori del mondo e interpellerà i protagonisti dell’informazione. Il programma di Una Montagna di Libri è stato presentato a Venezia da Francesco Chiamulera, responsabile della manifestazione ampezzana. Sono intervenuti, tra gli altri, Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura della Regione Veneto, Gianpietro Ghedina, Sindaco di Cortina d’Ampezzo, Fabrizio Longo, Direttore Generale Audi Italia, Alessandro Russello, direttore del “Corriere del Veneto”, Vera Slepoj, presidente onoraria, Emanuela de Zanna, direttrice de La Cooperativa di Cortina.

I contenuti

Ma ecco tutti i contenuti dell’edizione Estate 2020. Una Montagna di Libri sfoglierà le pagine di narratori italiani e del mondo del calibro di David Quammen, Mahsa Mohebali, Sandro Veronesi, Francesco Guccini, Gian Arturo Ferrari, Marco Risi, Michele Masneri, Kong Tsung-gan, Sandro Frizziero, Remo Rapino, Ade Zeno, Lorenzo Sassoli, Giovanni Montanaro, Mauro Zanon, Massimo Spampani. Esplorerà le nuove tecnologie con studiosi di fama mondiale come Steven Pinker e autori come Simone Pieranni, Paolo Landi, Martin Angioni, Ilaria Barbotti. Porterà in scena lo spettacolo, il cinema e le scienze con Linus, Andrea Crisanti, Vincenzo Venuto, Antonio Monda. Interpellerà protagonisti assoluti dell’informazione e del giornalismo come Maurizio Molinari, Paolo Mieli, Emanuele Farneti, Bruno Vespa, Francesco Costa, Gennaro Sangiuliano, Vittorio Feltri, Giovanni Porzio, Gabriella Simoni, Alessandro Russello, Elisabetta Rosaspina, Alessandra Tedesco, Ferruccio Sansa, Marisa Fumagalli, Massimo Mamoli, Eliana Liotta, Giovanni Viafora, Paolo Cagnan, Giovanni Stefani, Alessandro Zangrando, Marco Dibona, Domenico Basso, Alessandro Mezzena Lona. Ascolterà le voci della cultura, della sociologia, dell’economia come Luca Ricolfi, Corrado Augias, Stefano Allievi, Alberto Saravalle, Marina Valensise, Michael Jakob. E ancora, Jan Sedmak, Cristiano Corazzari, Gianpietro Ghedina, Vera Slepoj, Valentina Noce, Annina Pedrini, Paolo Valerio, Armando Da Re, Giordano Riello, Paolo Maria Noseda, Sarah Cuminetti, Giacomo Longhi, Denis Feletto, Michele Uliana, Cristina Rainoldi, Giorgio Peretti, Giuliano Ramazzina, Amedeo Ricucci, Marco Matricardi, Valentina Vidali Zardini, e molti altri. Il programma completo sarà pubblicato il 13 luglio.

Dove: i luoghi del Festival

Una Montagna di Libri prenderà posto negli spazi pubblici del Palazzo delle Poste, dell’Alexander Girardi Hall, della Conchiglia di Piazza A. Dibona. Nei pomeriggi, presso lo storico albergo cortinese Miramonti Majestic Grand Hotel, la rassegna organizza un ricco carnet di eventi che accompagnerà gli ospiti per tutta la stagione, nell’hotel cinque stelle ampezzano simbolo della grande tradizione dell’accoglienza. La rassegna prenderà inoltre posto presso il Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi. Ma Una Montagna di Libri è anche #live. Con circa 75 incontri annuali, Una Montagna di Libri fornisce a residenti e turisti un servizio continuo, unendo a Twitter® e Instagram® la diretta interattiva degli incontri, attraverso Facebook® e YouTube®.

Una Montagna di Libri è organizzata con il patrocinio ed il sostegno della Regione Veneto – che sostiene lo speciale programma Veneto di Libri, che segnala e premia le eccellenze della cultura e della narrativa veneta – e del Comune di Cortina d’Ampezzo.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Fondo Comuni confinanti: presentata ai sindaci la nuova intesa

Il Comitato paritetico per la gestione dell'Intesa sui fondi di confine ha incontrato ieri a Belluno una trentina di sindaci dei Comuni di prima...

Sono 197 i verificati alla 46ma Alpe del Nevegal 2020

La 46ma Alpe del Nevegal è entrata nel vivo con il completamento, “sul campo”, delle verifiche dei 203 piloti iscritti alla gara inaugurale della...

Nevegal, ecco cosa dice amministrazione e maggioranza

L'amministrazione comunale e la maggioranza consiliare di Palazzo Rosso non ci stanno e rigettano le accuse sulla questione Nevegal, mancata apertura della seggiovia e...

Progettazione di edifici pubblici. L’Agenzia del demanio cerca 50 professionisti. Domande entro il 30 settembre

Roma, 7 agosto 2020 – Sono 50 i profili professionali tecnici e amministrativi di grande esperienza che l'Agenzia del Demanio intende reclutare dal mondo della...
Share