13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 3, 2020
Home Prima Pagina Sicurezza sismica alla scuola di Castion. Giannone: "Sbloccato finanziamento da oltre 800mila...

Sicurezza sismica alla scuola di Castion. Giannone: “Sbloccato finanziamento da oltre 800mila euro”

Biagio Giannone, assessore

Più di 800mila euro in arrivo dai fondi per l’edilizia scolastica recentemente sbloccati dal Ministero dell’Istruzione, che verranno inoltrati al Comune di Belluno tramite la Regione Veneto, per mettere in sicurezza sismica la scuola primaria “Valeriano” di Castion.
La notizia è arrivata in questi giorni a Palazzo Rosso: «Questo importante finanziamento ci permetterà di coprire al 100% il costo dell’intervento. – commenta l’assessore ai lavori pubblici, Biagio Giannone – Questo edificio scolastico si aggiunge così ai tanti sui quali
stiamo già intervenendo per renderli migliori, più sicuri e accessibili per i nostri bambini. Con queste risorse, ed escluse quelle destinate alla rigenerazione della Gabelli, arriviamo a investire nel solo anno corrente oltre 1,2 milioni di euro sui nostri edifici scolastici».
Il progetto per la messa in sicurezza sismica della scuola elementare di Pian delle Feste era uno dei quattro entrati nella graduatoria regionale realizzata già diversi anni fa; con i cambi dei governi susseguitisi negli anni, questa graduatoria era rimasta “congelata” dopo aver finanziato le prime opere in classifica. Con lo sblocco dei fondi, legato alla ripresa
post-lockdown, ecco il finanziamento anche per Castion: 817.451 euro a fondo perduto.
«Un obbiettivo raggiunto grazie al lavoro di chi, negli anni scorsi, si è occupato del tema dell’edilizia scolastica: – continua Giannone – per questo voglio ringraziare pubblicamente l’ex assessore Valentina Tomasi che fin dalla pubblicazione del bando si era attivata per la presentazione dei progetti di miglioramento dei nostri edifici scolastici, un’iniziativa che
ha portato a questo importantissimo risultato».
La chiusura forzata delle scuole ha anche agevolato alcuni interventi di consolidamento degli intonaci e di protezione dei controsoffitti in sei scuole del capoluogo: «Vista la chiusura prolungata degli edifici, abbiamo dato il via a questa campagna che interessa sei scuole elementari della città, per un costo totale di circa 39mila euro», ricorda Giannone.
Inoltre, è in fase di consegna lavori la sistemazione del tetto delle scuole di Chiesurazza (115mila euro), dove si interverrà anche per la sistemazione dei bagni (60mila euro, con i quali oltre che nei locali si investirà anche nel risparmio energetico con l’installazione di
illuminazione a led), grazie alla progettazione realizzata dagli uffici comunali. Progettazione esterna, invece, per il miglioramento sismico dell’asilo nido “Piccolo Girasole” di Cavarzano, intervento che partirà a breve per un totale di 217mila euro.
C’è infine il grande investimento da 5,3 milioni di euro, tra fondi comunali e statali dal Bando Periferie, alla scuola Gabelli: «Si tratta di un grande lavoro di recupero di un pezzo di storia e di un simbolo della comunità bellunese. – ricorda Giannone – Non ci sarà solo il miglioramento energetico e sismico della struttura, ma andremo anche a valorizzare i
suoi aspetti storici, senza dimenticare tutto quel lavoro immateriale di collaborazione con le università italiane e straniere che animeranno la “nuova” Gabelli grazie all’ingresso della città di Belluno nel progetto RICE – Rete Internazionale delle Città Educative»

Share
- Advertisment -



Popolari

Aumenta il rischio di contagio coronavirus. Lunedì una nuova ordinanza Zaia con regole più restrittive

Torna l’allarme contagio. Nelle vicine Slovenia, Serbia e Croazia il virus ha ripreso la sua corsa e i contagi sono aumentati. Non va meglio...

We(lf)are Dolomiti: è il nuovo logo del Fondo Welfare. Premiati oggi a Palazzo Piloni i vincitori del concorso di idee. Padrin: «La collaborazione è la...

È frutto di una collaborazione tra due scuole del capoluogo, il nuovo segno distintivo del Fondo Welfare e Identità Territoriale. «Come frutto di collaborazione...

Trasporto pubblico locale: nuovo orario estivo in vigore da lunedì 6 luglio, anche con corse turistiche. Scopel: «Un ulteriore passo avanti. Stiamo cercando di tornare...

Entrerà in vigore da lunedì prossimo (6 luglio) l'orario estivo del trasporto pubblico locale. La Provincia ha dato il via libera oggi alla proposta...

Lavori in Crepadona. La copertura del chiostro sarà pronta a settembre

Nonostante l'interruzione forzata di due mesi a causa dell'emergenza sanitaria covit, la nuova copertura prefabbricata del cortile interno della Crepadona non subirà ritardi e...
Share