13.9 C
Belluno
venerdì, Giugno 5, 2020
Home Prima Pagina Nuove assunzioni in Ulss Dolomiti

Nuove assunzioni in Ulss Dolomiti

L’Ulss Dolomiti si rafforza con ulteriori 59 Infermieri e 25 Operatori Socio Sanitari. L’emergenza COVID non è ancora finita e, allo stesso tempo, c’è la necessità di potenziare alcune attività sanitarie in particolare a livello territoriale e al Dipartimento di Prevenzione.

Ecco le assunzioni deliberate ieri:
59 infermieri a tempo indeterminato così suddivisi:
• n. 34 per le esigenze straordinarie legate all’emergenza COVID-19 (assunzioni extra turn over) e, in particolare, per mantenere l’operatività dell’Unità di Crisi “COVID-19” attiva presso il Dipartimento di Prevenzione;
• n. 20 per le esigenze straordinarie legate all’emergenza COVID-19 (assunzioni extra turn over) e, in particolare, a supporto delle attività delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale, attivate ai sensi dell’art. 8 del D.L. n. 14/2020;
• n. 5 in sostituzione di un infermieri che cessano servizio
25 Operatori Socio sanitari a tempo indeterminato così suddivisi:
• n. 15 per le esigenze straordinarie legate all’emergenza COVID-19 (assunzioni extra turn over) e, in particolare, per supportare i Centri di Servizio per Anziani in maggiore difficoltà operativa
• n. 4 per le esigenze straordinarie legate all’emergenza COVID-19 (assunzioni extra turn over) e, in particolare, per mantenere l’operatività dell’Unità di Crisi “COVID19” attiva presso il Dipartimento di Prevenzione. L’Unità di Crisi “COVID-19”, fino ad oggi, ha operato con personale delle varie unità operative dello stesso Dipartimento di Prevenzione e con personale di unità operative di altre strutture aziendali. Con la ripresa delle attività sanitarie, ridotte in seguito all’emergenza COVID-19, il personale provvisoriamente assegnato all’Unità di Crisi deve necessariamente riassumere servizio presso le unità operative di provenienza ed è, quindi, necessario sostituirlo
• n. 6 (n. 5 per le strutture del Distretto di Belluno e n. 1 per le strutture del Distretto di Feltre), in sostituzione di operatori socio sanitari e ausiliari cessati e che cesseranno dal servizio nei prossimi mesi

5 tecnici di radiologia
1 assistente sociale
1 medico anestesista

Si aggiungono ai 49 professionisti che hanno preso servizio in Ulss Dolomiti nell’ambito dell’emergenza COVID ed in particolare di:
• 21 medici di cui: 12 neo assunti + 7 medici in quiescenza rientrati in servizio + 2 medici trattenuti in servizio

Share
- Advertisment -

Popolari

L’Arma dei carabinieri festeggia il 206mo anniversario dalla fondazione

Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario...

Tre posti di agente di polizia locale a Belluno. Domande entro il 6 luglio

Il Comune di Belluno ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di tre agenti di Polizia locale,...

Promozione turistica. Gestione IAT di piazza Duomo e Infopoint in Nevegal al Consorzio Dolomiti Prealpi

Sarà il Consorzio Dolomiti Prealpi a gestire le attività di informazione e promozione turistica attraverso l'ufficio di Piazza Duomo e l'Infopoint del Nevegal. Cinque le...

L’Ulss Dolomiti acquista 12 ecografi

L’Ulss Dolomiti ha deliberato l’acquisto di 12 ecografi per un valore totale di oltre 785.000 euro IVA compresa. L’Ulss Dolomiti ha aderito alla gara indetta...
Share