13.9 C
Belluno
venerdì, Giugno 5, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Wanbao Acc ammessa alla procedura di amministrazione controllata

Wanbao Acc ammessa alla procedura di amministrazione controllata

Mel 14 maggio 2020 – Si chiude con un successo la prima fase della procedura che interessa Wanbao Acc. Oggi il Tribunale di Venezia ha pubblicato la la sentenza con cui la società viene ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria come suggerito nella relazione consegnata da parte del commissario giudiziale Anna Di Pasquale.

Anna Di Pasquale – Commissario Giudiziale Wanbao Acc (Foto Petrussi / Ferraro Simone)

La sentenza recepisce e valorizza le indicazioni del commissario che – si legge nella sentenza – “ha individuato e dettagliato delle azioni da intraprendere già nel corso dell’amministrazione straordinaria, che si aggiungono a quelle che furono avviate dalla Wanbao per migliorare la marginalità operativa”.

Come già sottolineato dal commissario Di Pasquale e come ripreso nella sentenza del Tribunale nonostante la crisi subita da Wanbao Acc, la società ha davanti a sé concrete prospettive di crescita e rilancio grazie a un “elevato posizionamento sul mercato di riferimento”, una “solida reputazione sul mercato dei compressori, derivante dalla elevata qualità del prodotto realizzato e dall’affidabilità dei servizi erogati” e “relazioni consolidate con alcuni dei più grandi produttori di frigoriferi domestici” oltre che un ottimo posizionamento geografico. Si tratta di leve importanti che il futuro commissario straordinario dovrà valorizzare al meglio per redigere il piano industriale di Wanbao Acc nel solco di quanto già individuato in questi mesi dal commissario giudiziale con il supporto dei dipendenti della società.

Certamente, si legge in sentenza “concrete prospettive di recupero dell’equilibrio economico dell’attività (…) possono essere pienamente perseguite solo mediante un programma di cessione. (…) ad un partner industriale che possa realizzare gli investimenti e le efficienze necessarie al raggiungimento dell’equilibrio economico finanziario”. Come noto, spetta ora al Ministero dello Sviluppo Economico individuare e nominare il Commissario Straordinario che, grazie al lavoro svolto finora, potrà contare su uno stabilimento già riavviato in piena sicurezza e delle linee guida condivise con le autorità competenti sulla base delle quali potrà tracciare un solido futuro per la Wanbao Acc e, soprattutto, dare nuove e concrete certezze ai preziosi dipendenti della società.

Un ringraziamento finale da parte dell’avvocato Di Pasquale tutti i dipendenti e ai professionisti che hanno collaborato per la fattiva realizzazione di questo primo importante passo per la ristrutturazione della società

Share
- Advertisment -

Popolari

L’Arma dei carabinieri festeggia il 206mo anniversario dalla fondazione

Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario...

Tre posti di agente di polizia locale a Belluno. Domande entro il 6 luglio

Il Comune di Belluno ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di tre agenti di Polizia locale,...

Promozione turistica. Gestione IAT di piazza Duomo e Infopoint in Nevegal al Consorzio Dolomiti Prealpi

Sarà il Consorzio Dolomiti Prealpi a gestire le attività di informazione e promozione turistica attraverso l'ufficio di Piazza Duomo e l'Infopoint del Nevegal. Cinque le...

L’Ulss Dolomiti acquista 12 ecografi

L’Ulss Dolomiti ha deliberato l’acquisto di 12 ecografi per un valore totale di oltre 785.000 euro IVA compresa. L’Ulss Dolomiti ha aderito alla gara indetta...
Share