13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 12, 2020
Home Cronaca/Politica Circolava anche con documenti falsi il rumeno del furgone con le 32...

Circolava anche con documenti falsi il rumeno del furgone con le 32 bici rubate

Si aggrava ulteriormente la situazione del 27enne rumeno fermato nella mattinata del 16 marzo, da una volante della Questura, alla guida del suo furgone carico di biciclette rubate nel vicentino e per un valore di 87 mila €.

L’uomo infatti, come è emerso dall’attenta analisi da parte dei poliziotti sui documenti relativi al veicolo di nazionalità inglese, ha esibito un certificato di revisione periodica falso. Tale certificato, che nel Regno Unito è denominato “Mot Certificate” segue la carta di circolazione attestando la corretta efficienza del veicolo. Gli uomini dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico – UPGSP – con la loro esperienza, dovuto al continuo aggiornamento professionale, hanno notato che il formato del certificato non era conforme a quello attualmente in uso e riportava delle anomalie; grazie anche alla possibilità di effettuare le dovute verifiche, tramite i siti governativi d’oltremanica, si certificava il fatto che quello esibito dal rumeno non era presente negli archivi inglesi rilevando, con sicurezza, che quel certificato era falso.

Per tale motivo all’autista veniva accollato anche il reato di uso di atto falso (art. 489 c.p.) e ora rischia una pena uguale a chi falsifica un documento, punibile da 6 mesi a 3 anni, con la riduzione di un terzo.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Quindicenne perde la vita sull’argine del Piave schiacciato tra i massi. Allarme per un ragazzino morso da una vipera

Belluno, 11 - 08 - 20 Attorno alle 16 la Centrale del 118 è stata allertata per un ragazzo 15enne rimasto incastrato tra due...

Anziano parte da Cremona per trovare l’amico di Belluno, ma a Ferrara si perde

Era partito qualche giorno fa dalla provincia di Cremona per ritrovarsi con un amico della provincia di Belluno. Domenica scorsa, non vedendolo arrivare è...

I proprietari del Nevegal in assemblea

Sabato 8 agosto 2020 si è tenuta presso la Sala comunale ex Hall del Complesso Le Torri del Nevegal la prima Assemblea dell’Associazione Proprietari...

Il progetto di Belluno Alpina: alle ex scuole di Ronce la sede per un nuovo consorzio forestale. Dal Farra: “Ora è fondamentale curare il...

“Il territorio ha bisogno di cura e manutenzioni: il bosco avanza, consumando i prati e marcendo in piedi, e i turisti chiedono pulizia. Smettiamo...
Share