13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 6, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Smart working. La Provincia approva il regolamento per il lavoro a domicilio

Smart working. La Provincia approva il regolamento per il lavoro a domicilio

Roberto Padrin – Presidente della Provincia

Anche la Provincia di Belluno adotta le nuove modalità di smart
working. Il regolamento è stato approvato venerdì scorso ed è
immediatamente efficace. «Si tratta di una misura estremamente
importante e utile, soprattutto in questo periodo, per evitare gli
spostamenti dei dipendenti, senza per questo rallentare il lavoro
degli uffici – spiega il presidente, Roberto Padrin -. Il telelavoro
rimarrà un valido strumento anche quando non ci sarà più l’emergenza coronavirus che stiamo attraversando e che tutti speriamo possa passare quanto prima».

Lo smart working consentirà ai dipendenti della Provincia di svolgere
la prestazione lavorativa dal proprio domicilio o in altro luogo
ritenuto idoneo (in ogni caso, al di fuori della sede di lavoro),
grazie al supporto di tecnologie informatiche. Di fatto, sono
sufficienti un computer e un collegamento internet, che vengono
forniti in comodato d’uso direttamente dalla Provincia, nel caso in
cui i dipendenti ne siano sprovvisti. Il regolamento prevede che
vengono rese disponibili modalità e tecnologie idonee ad assicurare
l’identificazione telematica del dipendente, anche ai fini della
rilevazione dell’orario di lavoro.

«Nel primo anno, in fase di sperimentazione, lo smart working è
limitato a una fascia oraria non superiore alle 12 ore settimanali –
conclude il presidente Padrin -. Ovviamente, in questo periodo
emergenziale, non sono previste limitazioni. Anzi, il telelavoro viene
incentivato. La Provincia cerca di dare il buon esempio».

Share
- Advertisment -

Popolari

L’Arma dei carabinieri festeggia il 206mo anniversario dalla fondazione

Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario...

Tre posti di agente di polizia locale a Belluno. Domande entro il 6 luglio

Il Comune di Belluno ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di tre agenti di Polizia locale,...

Promozione turistica. Gestione IAT di piazza Duomo e Infopoint in Nevegal al Consorzio Dolomiti Prealpi

Sarà il Consorzio Dolomiti Prealpi a gestire le attività di informazione e promozione turistica attraverso l'ufficio di Piazza Duomo e l'Infopoint del Nevegal. Cinque le...

L’Ulss Dolomiti acquista 12 ecografi

L’Ulss Dolomiti ha deliberato l’acquisto di 12 ecografi per un valore totale di oltre 785.000 euro IVA compresa. L’Ulss Dolomiti ha aderito alla gara indetta...
Share