13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 10, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Green e bio. Un po' meno carta e un po' meno plastica...

Green e bio. Un po’ meno carta e un po’ meno plastica per gli eventi futuri a Belluno

Palazzo Rosso, sede dell’Amministrazione comunale di Belluno

Belluno, 5 marzo 2020  –  Incentivare le manifestazioni a basso impatto ambientale, così da tutelare l’ambiente e arricchire la promozione del territorio con un marchio green: questo l’obbiettivo del Comune di Belluno che nella giornata di ieri ha visto l’avvio del tavolo di lavoro sui “green events”.
A coordinarlo, l’assessore alle manifestazioni; tra i partecipanti, l’ufficio turismo, l’ufficio per le politiche per la sostenibilità, la Polizia Locale e la società Bellunum.
«È un tema molto sentito al giorno d’oggi, quello della sostenibilità, e riteniamo giusto che le istituzioni siano al fianco degli organizzatori per rendere meno impattanti gli eventi. – ha sottolineato l’assessore – È quindi necessario promuovere tutte le azioni possibili per coniugare la crescita economica del territorio con l’attenzione ambientale»
L’obbiettivo è quello di arrivare per l’estate a produrre delle linee guida, che verranno poi condivise con gli organizzatori dei diversi eventi, per certificare i “green events”, così come già accade nella vicina Provincia autonoma di Bolzano.

Diversi gli aspetti da analizzare, dalla comunicazione – favorendo la pubblicità digitale o stampata su carta riciclata – ai consumi energetici, fino ad arrivare ovviamente alla questione rifiuti – raccolta differenziata, uso di stoviglie riutilizzabili – e al menù, con particolare attenzione all’inserimento di prodotti locali e biologici.
«L’avvio di questo tavolo di lavoro è sicuramente un primo importante passo per la stesura delle linee guida, per la cui realizzazione l’entusiasmo è già alto. – conclude l’assessore – Il nostro obbiettivo è quello di sostenere e incrementare sempre di più gli eventi che seguono criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica: ci confronteremo poi con le numerose realtà che organizzano eventi e manifestazioni per divulgare il più possibile questo messaggio, e studieremo anche dei sistemi di incentivi amministrativi ed economici per agevolare la realizzazione dei “green events” sul territorio comunale».

Share
- Advertisment -



Popolari

Tre nuovi medici e 6 tecnici all’Ulss Dolomiti, in arrivo altri 5 specializzandi

L’Ulss Dolomiti si rafforza con l’assunzione di nuovi medici e di 6 tecnici della prevenzione a tempo indeterminato in esito ai concorsi effettuati da...

Enzo Chemello è il nuovo direttore del dipartimento di area critica di Belluno

Enzo Chemello, primario del pronto Soccorso di Pieve di Cadore, è il nuovo direttore del Dipartimento strutturale di Area critica di Belluno. Il Dipartimento strutturale...

Aperta la nuova Patologia neonatale a Feltre

Oggi è stata aperta la nuova Patologia neonatale dell’ospedale di Feltre dopo i lavori di ristrutturazioni e adeguamento normativo, con un investimento di circa...

Bim Gsp. Attilio Sommavilla subentra a Giuseppe Vignato alla presidenza della società

Attilio Sommavilla, dottore commercialista e revisore contabile, è il nuovo presidente di Bim Gestione Servizi Pubblici, la società interamente pubblica, partecipata al 100% dai...
Share