2.9 C
Belluno
sabato, 29 Febbraio, 2020
Home Lettere Opinioni Il pianista russo Grigory Sokolov giovedì 6 febbraio 2020, ore 20:45 al...

Il pianista russo Grigory Sokolov giovedì 6 febbraio 2020, ore 20:45 al Teatro Comunale di Belluno

Inizia la 67a Stagione del Circolo Culturale Bellunese e parte alla grande, con il sempre atteso concerto del pianista Grigory Sokolov, giovedì 6 febbraio 2020, ore 20:45, Teatro Comunale di Belluno.

Un appuntamento che il pubblico, non solo bellunese, onora ogni anno con grande partecipazione e affetto, ricambiato puntualmente da Grigory Sokolov, con serate di pura magia e con i suoi famosi e innumerevoli bis. In programma, Wolfgang Amadeus Mozart, con Preludio (Fantasia) e Fuga in do maggiore, KV 394; Sonata n. 11 in la maggiore, KV 331 op. 6 n. 2; Rondò in la minore, KV 511; e Robert Schumann, Bunte Blätter op. 99.
Tutte le informazioni e le note di sala su www.belcircolo.org.

“L’unica, irripetibile natura della musica suonata dal vivo è centrale per la comprensione della bellezza espressiva e dell’irresistibile onestà dell’arte di Grigory Sokolov”. Nato a Leningrado, ora San Pietroburgo, inizia a suonare il pianoforte all’età di 5 anni entrando due anni più tardi alla Scuola Centrale Speciale del Conservatorio di Leningrado. A 16 anni, il più giovane di sempre, vince il Primo Premio al Concorso Internazionale Čajkovskij di Mosca, rivelando al mondo il suo prodigioso talento.
Sokolov tiene circa settanta concerti ogni stagione, immergendosi completamente in un singolo programma e presentandolo in tutte le principali sale d’Europa. Nutre per il pianoforte un profondo interesse, tanto da passare molte ore di studio sul palcoscenico per cogliere la personalità e le possibilità dello strumento con cui dovrà condividere il momento del concerto. La critica musicale è sempre affascinata dalla misteriosa abilità di Sokolov di saper “rileggere” la partitura proponendo interpretazioni originali e sempre nuove dei pezzi che suona. La capacità di articolare le voci interne di una struttura polifonica, l’infinita varietà delle dinamiche e dei suoni che sa estrarre dallo strumento sono caratteristiche uniche di questo grande artista.
Nel 2014, dopo un silenzio discografico durato quasi un ventennio, Sokolov ha iniziato una collaborazione con Deutsche Grammophon, che ad oggi ha pubblicato tre registrazioni, rigorosamente tutte dal vivo, di suoi concerti.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio sul Col Melon a Pedavena

Pedavena, 28 febbraio 2020  -  Dalle 18:30, i vigili del fuoco sono impegnati in località Belvedere sul Col Melon a Pedavena per un incendio...

Recuperato sciatore su Padon

Rocca Pietore (BL), 28 - 02 - 20  -  Poco prima delle 16 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino della Val...

Scossa di terremoto 2.7 a Chies d’Alpago

Alpago, 28 febbraio 2020 - Una scossa di terremoto di magnitudo ML 2.7 è stata registrata oggi pomeriggio alle ore 18:07:32 a 2 km...

Coronavirus. Incontro in Prefettura tra istituzioni, categorie e sindacati

Belluno, 28 febbraio 2020  -  In data odierna le Organizzazioni sindacali provinciali della Cgil, Cisl e Uil hanno partecipato all’incontro convocato in Prefettura con...
Share