13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 10, 2020
Home Sport, tempo libero Eventi enogastronomici Presentata la guida dei vini "Cento cene per Slow wine"

Presentata la guida dei vini “Cento cene per Slow wine”

Giovedì 16 gennaio al ristorante Nogherazza di Castion (Belluno), si è tenuta la decima edizione delle “Cento Cene per Slow Wine”, l’atteso evento di presentazione della guida ai vini promossa dall’associazione di Carlo Petrini, che oggi, in oltre 150 paesi del mondo, promuove un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

Patrizia Loiola, referente per il Veneto della Guida, ha guidato i trenta iscritti all’evento alla degustazione dei sei vini proposti: Franciacorta Extra Brut EBB 2014 Mosnel – cat. Grandi Vini, Malvasia 2016 Kante, Castelli di Jesi Verdicchio Ris. Cl. Salmariano 2016 Marotti Campi – cat. Grandi Vini, Barbaresco Manzola 2015 Fiorenzo Nada – Vino Slow, Primitivo di Manduria 2015 Attanasio – Vino Slow, Moscato D’Asti 2018 Cascina Barisel, ciascuno accompagnato da un piatto pensato per evidenziarne le caratteristiche organolettiche.
Il brindisi d’apertura è stato dedicato a Vittorio Fusari, Chef, Amico e cardine delle azioni di Slow Food in favore di un cibo sano e sostenibile, recentemente scomparso, che, solo lo scorso marzo, era stato ospite di Belluno con un evento pubblico di grande riscontro.

Fra gli ospiti della serata, assai gradito l’intervento di Quinto Marchetti, casaro filosofo della Cooperativa San Damiano – alle Case Nice (Valpiana), che ha proposto l’omonimo prodotto da tutti assai apprezzato in abbinamento al Franciacorta.
Slow Food Belluno ha voluto riconoscere il suo impegno all’insegna della qualità sostenibile consegnandogli un attestato di “Produttore Amico del Clima”.

Assai ben accolto anche l’intervento di Michele Posocco, delle Cartiere Favini di Rossano Veneto, che, fra le portate, ha raccontato la tecnologia che permette loro di ricavare, dalla cellulosa delle vinacce esauste (rifiuto industriale), della pregiata carta, usata anche per gli imballaggi d’una nota casa vinicola di pregio. Un altro esempio della creatività italiana applicata con successo alla pratica della sostenibilità.
Tutti soddisfatti, quindi, al brindisi finale che, con la consegna ai partecipanti della Guida Slow Wine 2020, ha concluso la serata.

Share
- Advertisment -



Popolari

Tre nuovi medici e 6 tecnici all’Ulss Dolomiti, in arrivo altri 5 specializzandi

L’Ulss Dolomiti si rafforza con l’assunzione di nuovi medici e di 6 tecnici della prevenzione a tempo indeterminato in esito ai concorsi effettuati da...

Enzo Chemello è il nuovo direttore del dipartimento di area critica di Belluno

Enzo Chemello, primario del pronto Soccorso di Pieve di Cadore, è il nuovo direttore del Dipartimento strutturale di Area critica di Belluno. Il Dipartimento strutturale...

Aperta la nuova Patologia neonatale a Feltre

Oggi è stata aperta la nuova Patologia neonatale dell’ospedale di Feltre dopo i lavori di ristrutturazioni e adeguamento normativo, con un investimento di circa...

Bim Gsp. Attilio Sommavilla subentra a Giuseppe Vignato alla presidenza della società

Attilio Sommavilla, dottore commercialista e revisore contabile, è il nuovo presidente di Bim Gestione Servizi Pubblici, la società interamente pubblica, partecipata al 100% dai...
Share