Friday, 22 November 2019 - 12:23
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Revenge porn. Bellunese 28enne rischia da 1 a 6 anni di carcere per aver diffuso immagini private a contenuto sessualmente esplicito

Nov 7th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Un 28enne bellunese è stato denunciato a conclusione di una attività d’indagine del Nucleo investigativo dei carabinieri di Belluno condotta dal personale dedicato alle violenze di genere, per il reato di Revenge porn.

Si tratta di una nuova fattispecie di reato prevista dal codice rosso (art. 612 ter introdotto dall art. 10 comma 1 della legge 19.7.69) che punisce con la reclusione da uno a sei anni chiunque diffonde immagini o video a contenuto sessualmente esplicito destinati a rimanere privati senza il consenso delle persone rappresentate.

Il giovane, al termine di una relazione sentimentale con una ragazza bellunese, inviava un video con chiari contenuti sessuali. La donna si rivolgeva ai carabinieri che avviavano un’attività di riscontro, procedendo altresì a una perquisizione dell’abitazione del 28enne ove veniva sequestrato materiale informatico. Nel corso della perquisizione, inoltre, venivano rinvenuti 40 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana. Così il giovane veniva denunciato anche per detenzione di sostanza stupefacente (art.73 Dpr 309/1990).

 

Share

Comments are closed.