Sunday, 15 December 2019 - 05:35
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Sabato sera nella Sala del Municipio di Fonzaso la presentazione del libro “I soldi della Contessa”

Ott 14th, 2019 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Sabato 19 ottobre alle ore 20.30 a Fonzaso, nella sala del Municipio in Piazza I° Novembre, si terrà la presentazione del libro “” di Roberto De Nart, giornalista, fondatore del quotidiano on line Bellunopress.

Francesco De Bortoli, organizzatore dell’evento e appassionato di storia locale, dialogherà con l’autore sull’omicidio di Marta Kusch, detta “La contessa” avvenuto a Pedavena nel maggio del 1945 a guerra finita. Il libro è tratto dagli atti processuali della Corte d’Assise di Belluno del 1950 e depositati all’Archivio di Stato di Venezia, racconta gli ultimi anni di vita della Kusch. La donna era tedesca di nascita e di cittadinanza americana a seguito del matrimonio nel 1920 con l’ingegnere americano Alfredo Rower. Negli ultimi anni intrettiene una relazione sentimentale con il conte Ottaviano Borgoncelli, titolare della ditta Aices di Pedavena, che eseguiva i lavori di fortificazione per conto della Todt nel Feltrino. I particolari della storia si devono alla intraprendenza di Erminia Reja Kusch, cognata di Marta Kusch, che nel 1947 indaga di sua iniziativa sul caso e l’anno dopo invia un esposto alla Questura di Belluno per avere giustizia. Il processo però, si ferma al primo livello di responsabilità, con la sola identificazione degli esecutori materiali, ossia dei cinque partigiani che ad una indagine patrimoniale risulteranno poveri prima e anche dopo la rapina e l’omicidio della Kusch. I soldi della contessa, dunque, prendono altre strade. Nel novembre del 1950 si celebra il processo nell’aula della Corte d’Assise di Belluno, che si conclude con la scarcerazione degli imputati in forza della cosiddetta “Amnistia Togliatti”.

L’intervista di Guido Beretta a Radio Belluno

 

Share
Tags:

Comments are closed.