Sunday, 15 December 2019 - 13:06
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

All’inferno e ritorno. Mercoledì alla Libreria Tarantola di Belluno Giampaolo Manca racconta la sua vita

Ott 13th, 2019 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Giampaolo Manca, detto il Doge, uomo di spicco della Mala del Brenta, sarà a Belluno mercoledì 16 ottobre alle ore 18.30 alla Libreria Tarantola di via Psaro per presentare il libro autobiografico dal titolo “All’inferno e ritorno”. Conduce la serata Roberto De Nart, fondatore di Bellunopress.

Giampaolo Manca

Oggi Manca è un uomo libero perché ha pagato per intero il suo debito con la giustizia, una lunga carcerazione di 36 anni 8 mesi e due giorni di cui 12 anni in isolamento. Per lui il pentimento è stato un fatto prettamente personale, che non ha mai utilizzato per avere sconti di pena.

Giampaolo Manca è nato a Venezia il 26 giugno del 1954 da una famiglia benestante, il padre era un finanziere ricco di famiglia, ma violento, e la madre era proprietaria di due alberghi a Venezia. Un’infanzia e una giovinezza difficile, dove la violenza ricevuta lo fa diventare ribelle, fino a spingerlo nel mondo della criminalità. Furti, rapine, spaccio di droga. Manca diventa un esponente di rilievo della Mala del Brenta, l’organizzazione criminale che ha insanguinato il Veneto negli anni ’70 e ’80.

Manca ora è un uomo profondamente cambiato, che ha trovato la fede. “Quel che mi rimane da vivere – ha dichiarato – voglio donarlo agli altri. Il mio obbiettivo è finanziare, con i proventi della vendita dei miei libri, una casa famiglia per bambini autistici, ragazze madri e giovani che hanno conosciuto il carcere”.

Share

Comments are closed.