13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica In corriera in piedi gli studenti cadorini. De Carlo: “DolomitiBus è a...

In corriera in piedi gli studenti cadorini. De Carlo: “DolomitiBus è a conoscenza della situazione? Coordiniamo i bus con i treni”

Luca De Carlo, deputato

“In questi primi dieci giorni di scuola, mi sono arrivate numerose segnalazioni da parte di genitori di studenti costretti a viaggiare in piedi per raggiungere Belluno dal Cadore e, da lì, gli istituti scolastici superiori. Scriverò a DolomitiBus per verificare la situazione, chiedere se ne sono a conoscenza e capire come intendono risolvere la questione”.

Questo l’annuncio del deputato di Fratelli d’Italia e sindaco di Calalzo di Cadore, Luca De Carlo.

“Già il viaggio per il capoluogo, dal Centro Cadore e dalla Val Boite, è lungo e difficile” spiega De Carlo “se poi si aggiungono questi problemi di comodità e sicurezza, allora è inutile che ci battiamo contro lo spopolamento della montagna”.

Ogni giorno, sono circa 200 i ragazzi che partono da Tai di Cadore per raggiungere le scuole del capoluogo: “Nella Settimana europea della mobilità sostenibile, che tale deve essere per l’ambiente, ma anche per i cittadini, lancio una proposta a DolomitiBus: coordiniamo gli orari delle corriere con quelli dei treni. In questo modo, risolveremmo il problema del sovraffollamento dei pullman con un’alternativa sostenibile, valorizzando anche la tratta ferroviaria Belluno – Calalzo di Cadore”, l’idea del deputato.

“Già negli scorsi anni”, ricorda De Carlo “avevo segnalato e seguito casi simili, anche salendo sulle corriere con i ragazzi. Mi impegno ad affrontare la questione anche questa volta e fin da subito assicuro a DolomitiBus tutta la mia disponibilità per studiare possibili soluzioni”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share