Wednesday, 21 August 2019 - 03:22
direttore responsabile Roberto De Nart

Belluno, Ferragosto e dintorni: sabato 17 e domenica 18, musica spettacolare in ambienti suggestivi e visite guidate alla chiesa di San Pietro

Ago 14th, 2019 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Ultimo fine settimana, sabato 17 e domenica 18, per la programmazione nell’ambito della rassegna “Ferragosto e dintorni”, che si muove tra il centralissimo Palazzo Fulcis, visite alla chiesa di San Pietro e lo straordinario ambiente dell’arena naturale di Sossai.

Sabato 17 agosto
La giornata di sabato propone due singolarissime proposte musicali.
Si comincia alle 17, all’Arena Troi del Mut di Sossai, con “L’elisir d’amore di Gaetano Donizzetti”, una selezione dall’opera per canto, quartetto d’archi e pianoforte raccontata da Dario Turrini, a cura di Domenico Menini. Organizzazione a cura di Armonie.
Evento a pagamento: intero € 13,00 – ridotto under 12 € 8,00. La biglietteria è disponibile tutti i giorni dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00 presso il Negozio Caffè Bristot – Via R. Psaro, 4 a Belluno.
Lo spettacolo si svolgerà in ambiente aperto (antica cava sistemata a gradoni). Per tutte le informazioni necessarie per partecipare al concerto, consultare il sito Internet all’indirizzo https://bit.ly/2TtWMGt
Alle 20.45, nella corte del Museo civico di Palazzo Fulcis (in caso di maltempo nel Salone al primo piano), il Conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto proporrà “Three for Nat”, un omaggio a Nat “King” Cole, con Francesca Bertazzo Hart, voce-chitarra, Renato Strukelj, pianoforte e Beppe Pilotto, contrabbasso.
Il trio nasce dal desiderio di omaggiare l’artista americano Nat “King” Cole pianista e cantante statunitense fra i più innovativi nella musica commerciale americana degli anni ’40 e ’60, divenuto celebre con il suo trio composto, oltre che da lui al piano e alla voce, da contrabbasso e chitarra. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Domenica 18 agosto

Chiesa di San Pietro, Belluno

Domenica, dalle 15.30 alle 18.00, la chiesa di San Pietro con i suoi chiostri, i capolavori di pittura, scultura e architettura sarà nuovamente aperta ai visitatori con visite curate dall’Associazione Campedel. Le visite avranno la durata di circa un’ora.
Alle 20.45, nella corte di Palazzo Fulcis, gran finale con “Arpe al chiaro di luna”, un piacevole viaggio con il Venice Harp Duo alla scoperta del repertorio per due arpe, dal ‘700 ai giorni nostri.
Il Venice Harp Duo nasce dall’incontro di Ilaria Bergamin ed Eleonora Volpato che, accomunate dall’amore per l’arpa, hanno iniziato a collaborare per riscoprire e far conoscere questo meraviglioso strumento.
Il loro repertorio spazia dalla musica del Settecento ai giorni nostri, con particolare attenzione ai brani che esaltano le qualità espressive e sonore dell’arpa. Ingresso libero fino a esaurimento posti.
In caso di maltempo, il concerto si svolgerà nel Salone al primo piano.

Modifiche alla sosta
Per consentire lo svolgimento del concerto, viene istituito il divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli, in piazza Vittorio Emanuele II e via Roma, su tutta l’area antistante e compresa tra la farmacia “Perale” e palazzo Fulcis, compresi gli stalli di sosta riservati ai veicoli per il carico/scarico di merci, dalle ore 13.00 del 17 alle ore 24.00 del 18 agosto.

Share

Comments are closed.