Wednesday, 21 August 2019 - 13:38
direttore responsabile Roberto De Nart

“Sei morto”. Lettera di minacce all’assessore Bottacin

Ago 12th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Venezia, 12 agosto 2019  –  “Sei morto”: è la scritta riportata in un biglietto contenuto in una busta recapitata nei giorni scorsi all’indirizzo di casa dell’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin. All’interno della missiva anche una copia di un articolo di stampa, tratto dall’edizione nazionale del “Il Gazzettino” del gennaio scorso, dal titolo: “Telecamere obbligatorie contro i roghi di rifiuti”.
L’assessore ha immediatamente provveduto a presentare denuncia ai carabinieri che procederanno alle indagini sull’accaduto.

“Massima solidarietà all’assessore regionale Gianpaolo Bottacin, oggetto di minacce di morte”. Il deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, esprime tutta la sua vicinanza al rappresentante bellunese in regione, destinatario di una lettera contenente minacce legate al suo impegno sul fronte ambientale.

“Chi minaccia un rappresentante delle istituzioni, ancor più se lo fa in forma anonima, è un vile e un vigliacco”, sottolinea De Carlo. “Si possono avere idee diverse, ma lo scontro non può mai arrivare all’intimidazione. De me personalmente e da Fratelli d’Italia l’assessore Bottacin riceve tutto il supporto e la solidarietà possibile. Confido che i responsabili di un gesto tanto meschino vengano presto identificati”.

Analogo messaggio di solidarietà dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia:  “Esprimo la più forte e calorosa solidarietà all’amico e collega Gianpaolo: so che non ti fai intimidire e che continuerai a svolgere la tua preziosa attività per fare del Veneto una terra sempre migliore. Io, l’intera giunta e tantissimi veneti siamo con te”.

“Qualunque sia il livello e l’entità della minaccia – conclude Zaia –, sappia costui o sappiano costoro, che una Regione come la nostra che vanta vari primati nella difesa dell’ambiente e la cui popolazione si distingue da sempre per i suoi comportamenti virtuosi, non abbasserà mai la guardia contro chi tenta di esportare da noi una nuova terra dei fuochi. Non glielo lasceremo fare”.

Bellunopress si associa ai messaggi di solidarietà, senza dimenticare però che la campagna elettorale è già iniziata.

Share

Comments are closed.