Tuesday, 17 September 2019 - 10:30
direttore responsabile Roberto De Nart

Grande festa ai Piani di Pezzè anche per la seconda e ultima giornata dello Spartan European Championship 2019 Dolomiti Alleghe-Civetta

Lug 3rd, 2019 | By | Category: Cultura e spettacoli, tempo libero, benessere, fuori provincia, Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina, Sport, tempo libero

Grande festa ai Piani di Pezzè anche per la seconda e ultima giornata dello Spartan European Championship 2019 Dolomiti Alleghe-Civetta. Dopo i titoli europei individuali assegnati il sabato, nella giornata di domenica il programma si è completato con l’assegnazione dei titoli europei a squadre e con gli altri format di Spartan Race, che hanno coinvolto migliaia di appassionati provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo (31 Paesi in totale). Stiamo parlando della Spartan Super che si è svolta su una distanza leggermente superiore ai 13 km con 25 ostacoli da affrontare e della Spartan Sprint, il format più breve e veloce, adatto praticamente a tutti i livelli di atleti, soprattutto per quelli alle prime armi con il mondo Spartan, con un percorso per l’occasione di circa 8 km e 20 ostacoli.
Davvero spettacolare vedere in azione anche i bambini, dai 4 ai 15 anni, che per tutto il week-end hanno “giocato” ai Piani di Pezzè sul percorso allestito appositamente per loro (Spartan Kids), facendo in tutta sicurezza salti e acrobazie, ovvero tutto quello che solitamente i genitori gli impediscono di fare. Percorso che in parte ha toccato la Ally Farm, l’oasi di gioco e divertimento pensata appositamente per i bambini, per muovere alla scoperta della natura.
Per quanto riguarda il titolo europeo a squadre in campo maschile ha vinto la Slovacchia (Richard Pospisil, Peter Ceniga, Peter Ziska) in 1.57’01”, secondo posto per la Spagna (Alejandro Samper Jara, Albert Soley Castells, Anibal Fidalgo Lopez) in 1.58’02” e terzo per la pattuglia italiana (Manuel Moriconi, Luca Pescollderungg, Eugenio Bianchi) in 1.58’57”.
In campo femminile vittoria per la Francia (Myriame Essalki, Jezabel Kremer, Myriam Guillot Boisset) in 2.35’46”. Al secondo posto la Russia (Natalia Molodtsova, Alisa Petrova, Anna Ivanova) in 2.38’18” e terza piazza del podio per la Slovacchia (Simona Hudokov, Janka Pepova, Bronislava Chrappa) in 2.40’28”.
Per tutti gli altri in gara oggi nei vari format, uomini e donne di tutte le età, più che la classifica quello che conta davvero è avercela fatta a realizzare il proprio sogno: arrivare sino in fondo. Sono stati 5 mila complessivamente i “guerrieri” che hanno animato la due giorni della Spartan Race ad Alleghe.
“Abbiamo assistito a due grandi giornate di sport con in gara i migliori interpreti dell’obstacle racing che hanno regalato spettacolo ed emozioni. Oltre a questo, tengo sempre a ricordare che la Spartan Race vuole essere prima di tutto un happening, un momento di festa e aggregazione: stare insieme e condividere un’esperienza importante, nuova, diversa, in cui l’essenziale è stare bene, divertirsi, sfidare se stessi, spostare i propri limiti e scoprirsi migliori. La vittoria più bella è farcela e arrivare in fondo. Inoltre, in un contesto suggestivo come quello offerto da Alleghe, con il Civetta e lo scenario delle Dolomiti Bellunesi, il risultato non può che essere positivo. Visto il successo l’augurio che ci facciamo è che quello di Spartan Race ad Alleghe possa diventare un appuntamento di riferimento nel mondo”, commenta Giulia Zomegnan Country Manager di Spartan Race Italia.
“Siamo contenti di avere ospitato per il secondo anno consecutivo questa manifestazione. Già nel 2018 era stato un successo, quest’anno direi che l’evento è cresciuto ancora in termini di numeri, qualità organizzativa, partecipazione e visibilità. Del resto, Alleghe ha sempre creduto molto nell’utilizzo dei grandi eventi sportivi come strumento di promozione del territorio. Penso all’esperienza fatta negli anni con il Giro d’Italia, oppure alla Transcivetta, gara a coppie di corsa in montagna giunta alla sua 39a edizione che ci sarà il 21 luglio, l’Adventure Outdoor Fest di fine luglio, ma questi sono solo alcuni esempi. La Spartan Race è una bella novità e si inserisce perfettamente in questa strategia. Considerando che i percorsi si sono snodati attraverso il carosello dello Ski Civetta, che si conferma come la più grande area sciabile del Veneto, questa è stata una vetrina importante per la nostra realtà non solo estiva ma anche invernale. Direi che le presenze avute sul nostro territorio per questo week-end sono davvero incoraggianti. Possiamo dire che con questo evento la stagione estiva di Alleghe è iniziata ufficialmente, adesso gli impianti di risalita resteranno aperti ogni giorno fino al 22 di settembre, permettendo di accedere facilmente a tutti i servizi e le numerose attività che si possono effettuare in quota”, spiega Sergio Pra presidente di Alleghe-Funivie.

Sergio Pra

Full results:
https://www.spartanrace.it/en/race/results-photos/past-races

Foto e video sulla pagina Facebook Spartan Race Italy:
https://www.facebook.com/SpartanRaceItaly/

Share

Comments are closed.