Tuesday, 16 July 2019 - 12:11

Limana, recuperati e venduti mille metri cubi di legname. Assessore Alex Segat: “I lavori procedono speditamente”

Giu 22nd, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

“Durante la tempesta Vaia il patrimonio boschivo del Comune di Limana ha subito gravi danni. Dei circa 500 ettari di proprietà del Comune di Limana, oltre 30 sono stati compromessi dalla Tempesta, con una massa di legname schiantato di circa 6.000 metri cubi. Già nel mese di novembre, mediante tre aste pubbliche indette dal Comune di Limana seguite dall’assessore Giorgio Cibien che mi ha preceduto, la Ditta Varet di Corrado Dal Farra si era aggiudicata il materiale schiantato.

Lo fa sapere Alex Segat, attuale assessore alle Foreste del Comune di Limana.

“Ad oggi sono stati asportati 1000 metri cubi di legname da opera, alienati al prezzo medio di 20 euro al metro cubo. Un risultato importante per il ripristino del Patrimonio Boschivo Comunale dopo l’ondata di maltempo che ad aprile e maggio aveva ulteriormente complicato la situazione, abbattendo altre centinaia di alberi. Questo risultato è stato ottenuto grazie alla professionalità delle Guardie Boschive e dei Dipendenti Comunali, coadiuvati anche a partire da aprile dall’Unione Montana Valbelluna, che è soggetto attuatore per il ripristino dei boschi nel territorio di propria competenza.

Il lavoro da fare è comunque ancora molto e la situazione rimane critica su ampie porzioni del territorio: numerosi sentieri e percorsi rimangono tuttora impraticabili e persiste il grave problema del ripristino dei boschi di proprietà privata su cui si sta attivando l’Unione Montana.

Confidiamo di migliorare la situazione dei sentieri anche grazie all’assiduo impegno degli Alpini, della Protezione Civile, dei Cacciatori e dei molti volontari del Comune di Limana – conclude Segat –  ai quali va il nostro sentito ringraziamento per il lavoro che hanno svolto e continuano a svolgere”.

Share

Comments are closed.