Monday, 26 August 2019 - 08:57
direttore responsabile Roberto De Nart

Lavoro, in arrivo 171 assunzioni nei centri per l’impiego del Veneto. Donazzan: “Personale qualificato, per mantenere elevato lo standard qualitativo”

Giu 13th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Elena Donazzan – Assessore regionale

Venezia, 13 giugno 2019  –  Prosegue il piano di rafforzamento dei Centri per l’Impiego avviato dalla Regione del Veneto nel 2018 con l’obiettivo di soddisfare i fabbisogni di personale del sistema pubblico per l’impiego, anche in vista delle nuove politiche nazionali, e dare risposte adeguate ai disoccupati presenti sul territorio regionale.

Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale gli avvisi relativi ai bandi di concorso pubblico indetti da Veneto Lavoro per l’assunzione di n. 171 posti relativi a diversi profili professionali, la maggior parte dei quali inerenti la figura di operatore del mercato del lavoro. Nello specifico sono previste 87 assunzioni a tempo indeterminato, di cui 50 in categoria C e 37 in categoria D, e 84 assunzioni a tempo determinato, di cui 54 in categoria C e 30 in categoria D, per i seguenti profili: Specialista Amministrativo Contabile, Specialista in Mercato e servizi per il Lavoro, Specialista Informatico Statistico, Specialista Informatico, Analista del Mercato del Lavoro, Specialista Comunicazione, Specialista nei Rapporti con i Media, Istruttore Amministrativo Contabile, Operatore Mercato del Lavoro, Tecnico Informatico Statistico e Tecnico Informatico.

Le assunzioni fanno riferimento al “Piano dei fabbisogni di personale per il triennio 2019-2021” di Veneto Lavoro, adottato con Decreto Direttoriale n. 150 del 17 maggio 2019. Il Piano rappresenta lo strumento programmatico, di natura flessibile, che rileva le effettive esigenze di reclutamento e gestione delle risorse umane necessarie all’organizzazione di Veneto Lavoro, al fine di ottimizzare l’impiego delle risorse pubbliche disponibili e perseguire i principi di buona amministrazione, efficienza, efficacia ed economicità dell’azione amministrativa.

Il programma di rafforzamento dei CPI ha già portato nel corso del 2018 alla stabilizzazione con contratto a tempo indeterminato di 14 dipendenti in possesso dei requisiti di cui all’art. 20 del D.lgs. 75/2017, alla trasformazione da tempo parziale a tempo pieno di 8 rapporti di lavoro e al trasferimento a Veneto Lavoro con procedura di mobilità volontaria dall’esterno di 7 dipendenti. È al momento in corso, inoltre, la procedura per mobilità volontaria di due dirigenti per le Unità Operative Bilancio, Affari generali e approvvigionamenti e Coordinamento e Gestione rete pubblica dei servizi per il lavoro.

Share

Comments are closed.