Monday, 26 August 2019 - 08:59
direttore responsabile Roberto De Nart

Con la Spring Night Run vinta da Fabio Coduto e Barbara Giacomuzzi, si è aperto ufficialmente il programma della XX edizione della Cortina-Dobbiaco Run. Domenica al via 3500 runner

Giu 1st, 2019 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

Venerdì sera si è disputata la Spring Night Run, gara in notturna partita a pochi metri dal Lago di Landro dove concorrenti, muniti di lampada frontale, hanno percorso gli ultimi undici chilometri della Cortina-Dobbiaco Run. Dopo la partenza ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, gli atleti sono passati sulle sponde del Lago di Dobbiaco per volare verso la dirittura d’arrivo posta all’interno del Parco del Grand Hotel.
Per quanto riguarda la competizione maschile è stato il porta colori dell’Atletica La Torre, Fabio Coduto, a vincere con il tempo di 34:15” davanti a Manuel Speranza, secondo con 23 secondi di ritardo e Lukas Walder, terzo con il tempo di 34:49”.

In quarta e quinta posizione si sono classificati rispettivamente Carlo Vito Caputo e Massimo Corrias.
Nella gara al femminile la fortissima atleta dell’Atletica Cortina ha vinto fermando il cronometro in 38:55”, alle sue spalle la tedesca Melanie Albrech, mentre Paola Noli completa il podio con il tempo di 43:51”.
Il programma per la giornata di sabato prevede alle ore 11, spazio la Kids’ Run. Centinaia di bimbi e ragazzi gareggeranno lungo il percorso disegnato all’ interno del Parco Grand Hotel dove si svolgeranno anche le premiazioni.

Mentre alle ore 15 ci sarà l’iniziativa “Cammina Gustando”, una camminata enogastronomica alla scoperta del territorio, gustando il meglio dei prodotti tipici dell’Alto Adige. La passeggiata sarà intervallata da momenti di degustazione curati dallo chef stellato Chris Oberhammer del Tilia Restaurant di Dobbiaco.

Domenica mattina alle ore 9 partirà dal Parco del Grand Hotel la “Run For Charity” mentre il clou della manifestazione sarà la partenza della 20^ edizione della Cortina Dobbiaco Run. Alle 9:30 sulla linea di partenza in Corso Italia a Cortina partiranno oltre 3500 runner; tra loro anche nomi di spicco della corsa internazionale come i keniani Philemon Kipkorir Maritim (Mezzamaratona 1:00’29”) e Paul Kariuki Mwangi (Mezzamaratona 1:00’42”). Tra i possibili outsider anche James Murithi Mburugu e Paul Tiongik. Saranno presenti anche Said Boudalia, plurivincitore della Cortina-Dobbiaco Run, Youssef Sbaai, e Nasef Ahmed.
Nella corsa rosa, occhi puntati su Lenah Jeroticj, Clementine Mukandanga, al via anche Wolkeba Asmerawork Bekele. Tra le italiane, Elisa Stefani proverà a contrastare le atlete del Kenia.

Share

Comments are closed.