Monday, 20 May 2019 - 15:36

“Belluno alza la voce”, consegnati 15mila euro. Massaro: “E’ l’assegno più grande per dimensioni e per ammontare ricevuto”

Apr 24th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Belluno, 24 aprile 2019  –  «È l’assegno più grande, come dimensioni e come ammontare, che ci abbiano mai consegnato»! Scherza il sindaco di Belluno quando riceve dalle mani dei ragazzi di “Belluno alza la voce”, per il tramite del Comitato Gocce di Sole Onlus, il mega-assegno da 15mila euro destinati alla ricostruzione del Parco fluviale di Lambioi distrutto dall’alluvione. La somma è frutto della vendita dei cd e di diversi eventi in giro per la provincia e non solo.

«Ringraziamo i ragazzi per l’impegno e la passione che ci hanno messo; – continua Jacopo Massaro – spesso i giovani vengono criticati perché distaccati dai problemi della società, ma il lavoro e la fatica che ci sono dietro questa donazione sono qui a testimoniare il contrario».
«Ci ritroviamo, dopo nemmeno sei mesi dalla presentazione del brano e del video, a ricevere il nuovo regalo che questi ragazzi ci hanno fatto. – continua Valentina Tomasi, assessore alle politiche giovanili ed educative – È un fatto positivo e quasi eccezionale, perché al momento del bisogno in tanti rispondono e si mobilitano, ma poi col passare del tempo l’impegno e l’interesse svaniscono; loro hanno continuato a lavorare per un obbiettivo comune, facendo ciò che piace loro e ciò che sanno fare meglio».

In questi mesi, i ragazzi di “Belluno alza la voce” sono stati impegnati in numerosi eventi, dal concerto con Elio di fine gennaio (il cui incasso non è ricompreso nell’assegno consegnato oggi) all’esibizione davanti al presidente
della Repubblica, fino a tanti concerti in giro per il Bellunese e il Veneto: «Questo risultato ha sorpreso anche noi, non ci aspettavamo una risposta e un interesse simile: possiamo ritenerci molto soddisfatti del risultato. – spiega
Davide De Faveri, uno degli ideatori dell’iniziativa “Belluno alza la voce” – Abbiamo già altri eventi programmati nei prossimi mesi, che riveleremo nelle prossime settimane».

Dei 15mila euro raccolti, 4mila arrivano dalla vendita in formato digitale del brano, 6mila dalla vendita dei cd fisici in diversi punti della provincia e i restanti 5mila da donazioni raccolte in occasione dei numerosi eventi.​
Il conto corrente del Comune di Belluno destinato alla ricostruzione ha ormai abbondantemente superato quota 100mila euro, e con questa donazione è già arrivato a oltre 120mila euro.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.