Thursday, 25 April 2019 - 10:41

Donna bellunese vende un rene per ripristinare la casa dall’alluvione. Sernagiotto: “Atto grave ed emblematico. La commissione risponda sul Fondo di solidarietà”

Apr 15th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Remo Sernagiotto, europarlamentare

“La vicenda della donna bellunese che, seppure provocatoriamente, ha messo in vendita un rene su internet per pagarsi i danni di Vaia è emblematica. Solleciterò nuovamente la Commissione europea a darmi una risposta sull’attivazione del Fondo europeo di solidarietà. Ogni livello istituzionale deve fare la sua parte”.

A dirlo è l’europarlamentare del Gruppo Conservatori e Riformisti ECR-Fratelli d’Italia Remo Sernagiotto che già nelle settimane scorse aveva interrogato la Commissione UE sull’attivazione del Fondo di solidarietà, attivazione che era stata richiesta una prima volta – dallo stesso Sernagiotto – il 12 novembre 2018 nel corso di una seduta plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo.

“L’attivazione del Fondo passa attraverso il Governo italiano. Nell’interrogazione presentata ho chiesto se l’Esecutivo nazionale ha fatto la richiesta e i passaggi ufficiali del caso e come la stessa Commissione intenda muoversi. Mi auguro di avere una risposta già nei prossimi giorni. Di certo, ci sono stati dei ritardi ed è mio obbligo capire dove sono stati accumulati”.

“I comuni colpiti sono stati eroici nell’affrontare l’emergenza, la comunità – attraverso la Provincia, le Unioni montane, gli operatori del soccorso, tutti i soggetti coinvolti – ha fatto miracoli, attivando fondi e strumenti ad hoc, ma serve fare di più per una ricostruzione reale, programmata e duratura”.

“Il Fondo di solidarietà europeo è stato attivato per i terremoti dell’Italia centrale e per le alluvioni del 2010. Vaia non è stata da meno. Si è trattato di un evento straordinario, come ho sottolineato sia nel mio intervento in aula – all’indomani del sopralluogo effettuato con il sindaco di Calalzo Luca De Carlo – sia nell’interrogazione stessa”.

“Le popolazioni colpite del Nordest hanno risposto con una dignità esemplare. Questo non significa che non ci siano più problemi”, la conclusione di Sernagiotto.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.