Tuesday, 19 March 2019 - 11:07

Roma svela il segreto di Fatima sull’autonomia.  Fracasso: “Non c’è accordo con le Regioni. Zaia non ha più scuse, venga in Consiglio a riferire”

Feb 12th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Stefano Fracasso – consigliere regionale Pd

Venezia, 12 febbraio 2019  –  “Ancora non c’è accordo: finalmente è stato svelato il segreto di Fatima sull’autonomia. Ma a Roma, non a Venezia. La Regione non ha mai dato ‘segni di vita’, da mesi chiediamo a Zaia di riferire in aula, un obbligo previsto dalla legge approvata a novembre 2017, senza che ci abbia mai degnato di risposta. Adesso però non ha più scuse: venga in Consiglio!”.

A sollecitare la presenza del governatore è il capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Ferro Fini Stefano Fracasso visto che i tempi per l’intesa sono destinati ad allungarsi, probabilmente un altro mese, poiché vari ministeri hanno espresso riserve sugli accordi con Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.

“È quantomeno singolare chiamare al voto i cittadini, con una martellante campagna referendaria e poi tenere segreto il contenuto dell’autonomia. È invece doveroso discuterne nel merito: la bozza d’intesa deve essere valutata in Consiglio regionale e il dibattito non può non coinvolgere le categorie economiche e sociali del Veneto, a partire dai sindacati della scuola che hanno ribadito le loro preoccupazioni. L’autonomia non è un affare privato di Zaia o della Lega: informi i due milioni di cittadini che sono andati alle urne. E dica loro anche quello che non c’è, è un atto di verità dovuto: racconti del residuo fiscale sbandierato, così come dei 9/10 di tasse che sarebbero rimaste in Veneto: di entrambi, comunque si concluda l’intesa, non c’è più traccia”.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Ma cosa vuole che venga a riferire Zaia; con tutti gli onorevoli bellunesi che abbiamo non cavano un ragno da un buco ah ah.
    “Autonomia del Veneto, la trattativa con Roma prosegue ma siamo di fronte ad una muraglia cinese di No: i ministeri negano al Veneto anche le le competenze il cui trasferimento alle Regioni che le richiedano è pacificamente previsto dalla Costituzione”

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.