Thursday, 21 February 2019 - 11:42

Relazione sulle banche. Guarda (AMP): “Nessuna analisi politica su ritardi, sulle responsabilità, e le azioni per i risparmiatori”

Feb 12th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Cristina Guarda, consigliere regionale

“Nessuna analisi politica su ritardi e responsabilità. La relazione della Commissione banche ricalca il modello di quella sui Pfas: un buon lavoro di raccolta e certificazione dei fatti, che però non va oltre”.

A dirlo è Cristina Guarda, consigliera regionale della Lista AMP motivando il proprio no al documento che è stato votato oggi dall’assemblea di Palazzo Ferro Fini.

“Che senso ha un a relazione che risparmia i delinquenti veneti, scaricando ogni responsabilità sugli organi di vigilanza e omette le enormi mancanze del nuovo decreto per il ristoro dei truffati pensato da Lega e Cinque Stelle, che dal 100% previsto dal governo Gentiloni, passa drammaticamente al 30%, senza fare distinzioni tra risparmiatori e speculatori? Per questo dico no ad una relazione che non analizza i limiti degli interventi politici e quindi non aiuta le istituzioni a imparare dagli errori commessi né fornisce elementi utili a fare giustizia. A partire dai tempi di ristoro per famiglie e imprese – sottolinea Guarda – che non possono essere ulteriormente dilazionati: nella nostra regione ci sono ancora 27mila posizioni ‘in sofferenza’, ovvero case, aziende e posti di lavoro che sono a forte rischio”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.