Wednesday, 13 November 2019 - 15:14
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Identificati dai carabinieri gli autori del furto a Cortina dell’estate scorsa

Gen 30th, 2019 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Si trova agli arresti domiciliari H.P. classe 1970 residente in provincia di Bolzano con l’accusa di furto aggravato. La misura cautelare è stata eseguita nei giorni scorsi dai carabinieri della Stazione di Cortina di Ampezzo nei confronti dell’uomo ritenuto responsabile del furto aggravato in abitazione avvenuto il 6 luglio 2018 in concorso con K.F. classe 1976 , anche quest’ultimo residente in provincia di Bolzano.

H.P. si sarebbe introdotto nell’abitazione di una donna in località Ronco a Cortina, appropriandosi di monili in oro del valore di  circa 3.000 euro. Quel pomeriggio d’estate la donna, dopo essersi allontanata dalla sua abitazione faceva rientro verso le 18, senza però accorgersi di nulla. Solo alle 21 salendo nelle camere al piano superiore constatava che qualcuno si era introdotto impossessandosi dei gioielli e mettendo tutto a soqquadro. Le indagini condotte dal comandante della locale Stazione, tenente Bernardo Gabrielli, e dai suoi uomini permettevano di accertare attraverso il sistema di rilevazione targhe che una Ford Fiesta (già segnalata come mezzo usato da ignoti per perpetrare un furto in maggio in località Fiammes di Cortina ) quel giorno era transitata per Cortina. I servizi predisposti nell’immediatezza consentivano di individuare alcuni giorni più tardi il mezzo e identificare i due occupanti poi deferiti all’autorità giudiziaria.
Le immagini raccolte e i reperti  biologici rinvenuti sul luogo, consentivano di risalire a H.P. e quindi permetteva ai carabinieri di relazionare compiutamente all’autorità giudiziaria fornendo concreti elementi per ordinare la misura restrittiva.

Share

Comments are closed.