13.9 C
Belluno
venerdì, Agosto 7, 2020
Home Cronaca/Politica Giustizia. Ostellari e Stefani: "Al via un percorso di ascolto con gli...

Giustizia. Ostellari e Stefani: “Al via un percorso di ascolto con gli operatori del settore, presidenti, procuratori, avvocati”

Andrea Ostellari, Erika Stefani, Luca Zaia

Roma, 28 gennaio 2019 – “La situazione che abbiamo ereditato è complessa. Il Veneto merita di più. Da avvocati e parlamentari veneti siamo a fianco dei magistrati e del personale amministrativo che, fra mille difficoltà e benché sotto organico, assicurano un eccellente servizio a uno dei territorio più attrattivi e sviluppati del Paese. Nel rispetto delle prerogative di ciascuno, assicuriamo a presidenti, procuratori, giudici, cancellieri e avvocati una vicinanza concreta. Ringraziamo il sottosegretario Jacopo Morrone e il ministro, che è informato, per l’interesse che stanno dimostrando nei confronti del Veneto e quanti, a tutti i livelli, con spirito di fattiva collaborazione, mantengono viva l’attenzione sul tema”.

Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Erika Stefani, e il presidente della Commissione Giustizia del Senato, Andrea Ostellari, della Lega che annunciano una iniziativa: “A partire dalla primavera prossima, inizia un percorso di partecipazione e ascolto nei Tribunali italiani, che coinvolgerà presidenti, procuratori e avvocati. Il Veneto sarà l’apripista. Proprio dalla nostra Regione si inaugurerà l’iniziativa che avrà lo scopo di mappare nel dettaglio problematiche e disfunzioni del Sistema giudiziario. Visitando il nostro territorio ci confronteremo con le richieste degli operatori, da Bassano del Grappa a Padova, da Verona a Venezia. Le richieste di chi lavora per la Giustizia meritano di ritrovare centralità nel dibattito di chi decide: una volta raccolte, arriveranno sul tavolo del Ministro Alfonso Bonafede”.

I due esponenti della Liga Veneta sottolineano anche che “ il cambio di rotta del Governo è nei fatti, con le numerose assunzioni annunciate dal sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone. Ciò consentirà di intervenire anche nella nostra Regione, dove, su ciascun magistrato, pesano 529 fascicoli contro i 386 della media nazionale”. Per il presidente della commissione giustizia di Palazzo Madama Andrea Ostellari “ l’autonomia funziona se funziona lo Stato e quindi anche se funziona il Sistema giudiziario. Oggi in Veneto è possibile fare fronte alla domanda di giustizia solo grazie – conclude Ostellari – alla dedizione e al senso di responsabilità degli operatori”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Nevegal, ecco cosa dice amministrazione e maggioranza

L'amministrazione comunale e la maggioranza consiliare di Palazzo Rosso non ci stanno e rigettano le accuse sulla questione Nevegal, mancata apertura della seggiovia e...

Progettazione di edifici pubblici. L’Agenzia del demanio cerca 50 professionisti. Domande entro il 30 settembre

Roma, 7 agosto 2020 – Sono 50 i profili professionali tecnici e amministrativi di grande esperienza che l'Agenzia del Demanio intende reclutare dal mondo della...

Pandemia. Incontro con Andrea Crisanti, sabato alle 18 a Una montagna di libri a Cortina

Da febbraio ad agosto del 2020 è cambiato tutto. A rivederlo a distanza, il percorso drammatico che ha portato alla nostra condizione attuale, si...

Salone dei Gesuiti: aperto l’accesso al solaio

Proseguono a ritmo serrato i lavori di riqualificazione urbana all'ex Chiesa dei Gesuiti di Via Tasso: questa mattina sopralluogo con l'assessore alla rigenerazione urbana,...
Share