Sunday, 8 December 2019 - 00:26
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Festa di inaugurazione con visita delle nuove camere “rock” venerdì all’Astor, ore 19. A seguire il concerto della band bellunese Classic Vibes

Gen 24th, 2019 | By | Category: Appuntamenti, Riflettore, Sport, tempo libero

Pink Floyd, Rolling Stones, Jimi Hendrix, David Bowie, Guns N’ Roses. A loro sono dedicate le cinque nuove camere “rock” dell’Astor Belluno. A breve l’apertura del centro estetico e la prima Spa con sauna e massaggi in centro città. Domani alle ore 19.00 taglio del nastro con apertura al pubblico delle camere e esibizione della band bellunese Classic Vibes

Belluno, 24 gennaio 2019 – All’Astor di Belluno è possibile dormire in compagnia dei grandi del rock. Saranno inaugurate domani le cinque nuove camere, che si aggiungono alle 13 suite dell’hotel, dedicate agli artisti Pink Floyd, Rolling Stones, Jimi Hendrix, David Bowie, Guns N’ Roses. Da un’idea del proprietario Mariano Moritsch e grazie alla realizzazione grafica del designer Franco De Poli, gli amanti della musica rock potranno emozionarsi soggiornando a Belluno nella camera dedicata al loro artista preferito.

We will rock you è la promessa che accoglie gli ospiti al piano inferiore dell’hotel. Un arredamento sobrio e lineare, ideale per un business hotel come l’Astor, colorato da scritte murali con citazioni dei più grandi successi rock. Il corridoio che porta alle camere è come una lunga carrellata che ripercorre gli anni d’oro delle grandi band grazie al pannello artistico che ritrae cantanti e musicisti sul palco. Un’inedita Belluno underground prosegue all’interno delle camere, tutte differenti l’una dall’altra: wall tattoo nelle pareti in gesso graffiato raffigurano l’artista o la band da cui la stanza prende il nome.

«Non volevo limitarmi a mettere dei quadri alle pareti. Ho voluto rendere tributo alle rock band che sono state colonna sonora della mia vita – dice Mariano Moritsch – la musica è sempre stata fondamentale per me e ho tradotto questa passione in un progetto artistico che si è realizzato nelle nuove camere dell’hotel. E’ un’idea che avevo in mente da tempo, l’ispirazione è arrivata mentre mi trovavo in un noto locale di musica rock a New York e mi sono chiesto “Perché non a Belluno?” Ho spiegato la mia idea a Franco De Poli che mi ha detto “Te se mat” (sei pazzo ndr). Dopodiché si messo al lavoro ed ha realizzato questo mio progetto».

«Per me che sono un musicista – aggiunge De Poli – è stato un divertimento realizzare le camere dedicate ai gruppi rock e i corridoi con le immagini dei concerti».

Astor Belluno è Suites Hotel 4 stelle, Food Cafe, Bottega per eventi privati, spazio business City Place e da marzo sarà anche luogo di benessere. Aprirà infatti la nuova Spa di circa 60 mq con bagno turco, sauna, doccia emozionale e cabina massaggi, a cui si potrà accedere anche per Day Spa. Si realizza così un altro progetto che Mariano Moritsch aveva in mente da tempo: l’unica Spa in centro a Belluno andrà a completare i servizi esclusivi dell’Hotel Astor, già affermato per ospitalità e offerta enogastronomica, quest’ultima valorizzata anche dalla gestione dei fratelli Antonello e Sergio Lapenta.

«Qui all’Astor è stato fatto un recupero di locali fatiscenti – dice Antonello Lapenta – . Ed è quello che sempre dovrebbe essere fatto, recuperare ambienti storici, recuperare l’immagine di Belluno. Perché non è vero che questa è una città dormitorio! Infatti ogni volta che è stata stimolata da eventi ha risposto positivamente. L’Astor dev’essere considerato un bene comune, dove si sono succedute generazioni di bellunesi».

Domani venerdì 25 gennaio alle 19.00 ci sarà l’inaugurazione ufficiale con taglio del nastro e a seguire rock party con musica live della giovane band bellunese prog rock Elevate.

Nella foto da sinistra: Mariano Moritsch, Franco De Poli, Sergio e Antonello Lapenta

Share

Comments are closed.