Friday, 22 November 2019 - 23:26
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Eventi di fine settimana a Feltre

Gen 24th, 2019 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Venerdì 25 e sabato 26 gennaio: la Grande guerra nel Feltrino  

Venerdì 25 gennaio, alle ore 20.30, presso il Teatro de la Sena, Enrico Maria Massucci presenta “Guerre nella Guerra: quadri di un’esposizione” con riflessioni critiche sulla Prima Guerra Mondiale, accompagnate da letture, suoni e immagini.

La partecipazione è gratuita, previa prenotazione al seguente link www.visitfeltre.info/eventi/teatro-appuntamenti

Sabato 26 gennaio, alle ore 10.00, a Prà del Moro, ci sarà il taglio del nastro per l’inaugurazione del Punto Informativo sulla Grande Guerra, facente parte del progetto generale del primo sistema integrato di accoglienza e informazione del Massiccio del Grappa, volto a valorizzare le testimonianze storiche coltivando la memoria come invito alla pace e alla tutela del paesaggio. Dopo la cerimonia di inaugurazione si terrà la visita guidata sulla Grande Guerra nel centro cittadino “I luoghi della memoria”, a cura di Isabella Pilo. Alle ore 15.00, presso il Fondaco delle Biade, verrà inaugurata la mostra di pittura “Arte per non dimenticare” di Silvia Battisti, nella quale saranno esposte 20 opere che evocheranno l’orrore della Grande Guerra e le vittime da essa provocate. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 fino a sabato 9 febbraio.

Per informazioni: Ufficio Musei 0439/885242-215

Sabato 26 e domenica 27 gennaio: visite guidate al restauro del sipario

Sabato 26 e domenica 27 gennaio, in diversi turni dalle ore 9:30 alle 17:00, sarà possibile ammirare l’antico sipario del Teatro de la Sena, per il momento ospitato a Palazzo Borgasio. Il gruppo di restauratori, guidato da Rossella Bernasconi, accompagnerà i visitatori all’interno del grande cantiere di restauro dell’unico sipario rimasto di Tranquillo Orsi, decoratore anche della Fenice di Venezia.

L’ ingresso è gratuito, previa prenotazione sul sito: www.visitfeltre.info

Per maggiori informazioni: Ufficio Cultura 0439885365

Sabato 26 gennaio alle ore 17:00, all’Auditorium dell’Istituto Canossiano: Hansel e Gretel – Comincio dai 3

Sabato 26 gennaio, alle ore 17.00, all’ Auditorium dell’ Istituto Canossiano, sarà possibile assistere alla messa in scena della nota fiaba “Hansel e Gretel” dei Fratelli Grimm, nell’ambito del progetto Comincio dai 3. La favola sarà interpretata da un cantastorie e dai due protagonisti. Durante la rappresentazione verranno inseriti giochi luminosi e strumenti musicali, quali la chitarra, le percussioni, la kalimba e il flauto, che contribuiranno ad evocare i luoghi della fiaba.

Lo spettacolo teatrale è adatto ai bambini dai 3 anni in su.

Costo dei biglietti: bambini – 6 euro, adulti – 12 euro

I biglietti dovranno essere ritirati 30 minuti prima dell’ inizio dello spettacolo presso l’ Auditorium dell’ Istituto Canossiano.

Per info e prenotazioni telefonare allo 0437-950555 dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00.

Sabato 26 gennaio: Naturae ’19. Vivere, Conoscere, Esplorare

Sabato 26 gennaio inizierà, anche a Feltre, Naturae ’19, la rassegna che invita a riflettere sul tema del rapporto fra uomo e natura, prendendone in esame diversi aspetti. L’edizione di quest’anno prevede il coinvolgimento di 4 città con 7 serate di film, 13 film provenienti da diverse parti del mondo con anteprime italiane ed europee, 2 mostre e 2 laboratori di fumetti. Sabato 26 gennaio, alle ore 17:00, in Piazza Maggiore e a seguire al Museo Diocesano di Arte Sacra, è prevista l’inaugurazione delle installazioni degli artisti Ida Harm e Roberto Mainardi. Piazza Maggiore ospiterà Opera Invisibile, un primo esempio di ricostruzione di una memoria comune invisibile agli occhi ma essenziale, condivisa con il Comune di Feltre. Al Museo Diocesano di Arte Sacra, invece, si vedranno esposte tre recenti opere che sottolineano la condizione di una natura malata, sofferente, bisognosa di cure, ma anche le capacità rigenerative della terra. Le installazioni saranno esposte fino al 24 febbraio. Alle ore 21:00, all’Officinema, sarà proiettato il film Resina di Renzo Carbonera che narra la storia di una piccola comunità di montagna che parla ancora in cimbro e che rinasce accanto ad un coro di uomini diretto da una donna. Saranno ospiti della serata: Renzo Carbonera ed il coro femminile Vocincanto, diretto da Francesco Lorenzo Luciani.

Per informazioni: https://www.aku.it/storie/naturae19.html

Sabato 26 gennaio alle ore 17:00, al Ristorante Pizzeria La Locanda: Quel bicchiere mezzo pieno. Aperitivo di storie, idee, visioni, creatività e imprenditoria.

Ritorna, per l’edizione 2019, “Quel bicchiere mezzo pieno”, la rassegna di appuntamenti pomeridiani dedicati all’incontro-confronto di idee ed esperienze legate al mondo lavorativo, ma non solo. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alle Attività Produttive e Politiche del Lavoro e alle Politiche Giovanili, che punta a creare occasioni di scambio e di crescita personale e professionale tra i partecipanti.

Sabato 26 gennaio, alle ore 17:00, presso la Pizzeria Ristorante “La Locanda” interverranno: Luca Cargnel – titolare del locale, Michele Turrin – Responsabile della Scuola di Formazione Professionale Enaip Veneto, Debora Zanella e Claudio Polesana dell’Azienda Agricola “Terre dei Gaia”.

Per informazioni: 0439/885361

Domenica 27 gennaio: giorno della memoria

Domenica 27 gennaio ricorre il Giorno della Memoria, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. Il Comune di Feltre, con il fine di diffondere la conoscenza e la riflessione sui tragici eventi, soprattutto tra le nuove generazioni, ha organizzato, per gli alunni degli Istituti superiori di secondo grado del territorio, all’Auditorium dell’Istituto Canossiano, la proiezione del docufilm “Bianca e Lucia: due ragazze ebree scampate all’inferno” di Dario Dalla Mura e Elena Peloso. L’iniziativa, in programma per lunedì 28 gennaio, si pone l’obiettivo di fornire ai ragazzi degli spunti che possano incentivarli a riflettere su un contesto storico non così lontano, che presenta problematiche importanti di violazione della dignità umana.

Share

Comments are closed.