Thursday, 21 November 2019 - 15:49
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

E-book, quotidiani e riviste gratuiti e accessibili ovunque con la tessera delle Biblioteche Bellunesi

Gen 24th, 2019 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

E’ in atto una rivoluzione nei servizi offerti dalla rete Biblioteche Bellunesi: nasce il prestito digitale, immediato, gratuito, accessibile 24 ore su 24 direttamente dal proprio dispositivo.

Palazzo Piloni sede della Provincia

La Provincia di Belluno, a partire da gennaio di quest’anno, regala a tutti gli utenti delle 63 Biblioteche Bellunesi, l’accesso alla piattaforma MLOL di prestito digitale.

MLOL, acronimo di Media Library Online, è la prima e principale biblioteca digitale italiana, fruibile 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Attraverso il portale MLOL delle Biblioteche Bellunesi, accessibile all’indirizzo bibel.medialibrary.it sarà possibile prendere in prestito gli ebook dei maggiori editori italiani, consultare migliaia di giornali provenienti da tutto il mondo e accedere a centinaia di migliaia di altre risorse digitali.

Per essere iscritti al nuovo servizio l’utente può richiedere le credenziali alla propria biblioteca; una volta ricevuti username e password, sarà sufficiente disporre di una connessione Internet per accedere al sito e iniziare a consultare le risorse disponibili, da qualsiasi luogo e da qualunque dispositivo (pc, tablet, smartphone, e-reader).

In modo semplice e immediato si potranno scaricare 2 e-book al mese ed accedere senza limiti alla consultazione di quotidiani e riviste, dal Corriere della Sera con i suoi supplementi alla Gazzetta dello Sport, da Focus a Donna Moderna, da Sale e Pepe a Quattroruote.

Il nuovo servizio di prestito digitale potenzia il ruolo delle nostre biblioteche come strumenti di inclusione sociale e ponti per l’avvicinamento alla conoscenza dal momento che è accessibile a tutti, senza limitazioni di orari e barriere fisiche. Sarà possibile infatti la consultazione di risorse in molte lingue, la fruizione dei testi scelti in lettura agevolata per andare incontro alle esigenze di utenti con disabilità visive o uditive, di anziani o di persone affette da dislessia o deficit cognitivi.

Il prestito digitale si rivelerà una preziosa risorsa anche per le nostre scuole grazie alla ricchezza dei materiali didattici accessibili a partire dalla piattaforma e ad interessanti banche dati messe a disposizione gratuitamente che potranno arricchire l’offerta formativa e divenire utili strumenti di ricerca: alcuni esempi fra tutti l’archivio storico del Corriere della Sera e la Macaulay Library, il primo e il più vasto archivio scientifico al mondo di registrazioni audio e video sulla biodiversità.

Tutte le informazioni su questo nuovo servizio sono disponibili nel portale delle Biblioteche Bellunesi all’indirizzo bibel.regione.veneto.it, anch’esso recentemente rinnovato nella grafica e nei contenuti per renderlo perfettamente adattabile a qualsiasi dispositivo e, naturalmente, presso qualsiasi biblioteca della rete provinciale.

Share

Comments are closed.