Wednesday, 12 December 2018 - 04:47

Partita la rilevazione di Provincia di Belluno e Ufficio Scolastico: un’indagine per rilevare eventuali stati di stress post-traumatico

Dic 3rd, 2018 | By | Category: Prima Pagina, Scuola, Società, Istituzioni

Palazzo Piloni sede della Provincia

Belluno, 3 dicembre 2018 – A seguito del maltempo molta parte del nostro territorio è stato trasformato cambiando sia sotto il profilo paesaggistico che viario.

Bambini e adulti reagiscono diversamente agli stress e l’ambiente fisico spesso è per i ragazzi una parte importante della loro realtà, a volte compagno di gioco, altre fonte di sicurezza e parte del concetto di casa. Alcune reazioni da stress sono normali, fisiologiche e destinate a normalizzarsi dopo qualche tempo. In alcuni casi tuttavia queste possono perdurare: paura del buio, attaccamento eccessivo ai genitori, irritabilità, distrazione e/o diminuzione degli interessi per le attività abituali.

La Provincia e l’Ufficio scolastico, a distanza di un mese dall’alluvione, hanno voluto attivare una rilevazione dei bisogni dei bambini attraverso i Dirigenti degli Istituti Comprensivi del territorio che la scorsa settimana hanno ricevuto una lettera a questo fine. Per gli istituti che segnaleranno permanere di disagi nei bambini i due Enti promuoveranno, attraverso l’attivazione dell’Associazione “Psicologi per i Popoli-Veneto”, primo collaboratore in Provincia della Protezione Civile, degli interventi idonei a migliorare il ritorno alla normalità dei ragazzi e delle loro famiglie.
L’iniziativa è volta a sottolineare l’importanza e la cura che il nostro territorio deve avere verso le giovani generazioni, nella consapevolezza del forte legame che esse hanno e avranno con l’identità intera del nostro territorio bellunese.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.