Thursday, 19 September 2019 - 02:10
direttore responsabile Roberto De Nart

L’Associazione Bellunese Volontari del Sangue dona 40mila euro al Fondo Welfare e Identità Territoriale della Provincia di Belluno

Nov 27th, 2018 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Domenica 25 novembre si è svolta, presso la sede di viale Europa, la classica assemblea autunnale dell’Associazione Bellunese Volontari del Sangue. L’incontro ha avuto l’obiettivo di aggiornare i rappresentanti delle 50 sezioni territoriali sull’andamento delle donazioni e sulle iniziative dell’organo associativo provinciale. Tra le decisioni assembleari spicca la mozione, approvata all’unanimità, di devolvere al Fondo Welfare e Identità Territoriale della Provincia di Belluno un contributo di € 40.000. La somma proviene da un fondo costituito in occasione del lascito testamentario, a favore dell’Associazione, da parte del dottor Valentino Del Fabbro, già presidente Abvs.

“Tale somma – ha precisato la presidente Gina Bortot –  verrà accreditata sul c/c intestato al Comitato Fondo Welfare e Identità Territoriale, attivato presso Banca Prossima, filiale di Belluno,

codice IBAN: IT61 T033 5901 6001 0000 0162 717
con causale: «Solidarietà per l’emergenza nel bellunese” per i bisogni primari delle popolazioni colpite”.

“Non posso che esprimere un ringraziamento infinito per questo contributo da parte dell’Abvs, di cui ho l’onore di far parte come donatore – ha dichiarato Roberto Padrin, presidente della Provincia – che ha dimostrato ancora una volta una straordinaria sensibilità nei confronti della popolazione bellunese colpita duramente dall’evento del 29 ottobre. La Provincia di Belluno coordina il fondo welfare (seguito con grande impegno dalla consigliera Francesca De Biasi) proprio destinato alle famiglie bisognose che in questa occasione così drammatica potranno essere aiutate anche dal punto di vista materiale. Ringrazio, pertanto, la presidente, Gina Bortot, e tutta l’Assemblea Provinciale per questo gesto di solidarietà, che è un segnale di vicinanza in una provincia che mai come in questa occasione ha dimostrato unità e forza di reagire”.

Share

Comments are closed.