Thursday, 19 September 2019 - 02:39
direttore responsabile Roberto De Nart

Feltre: ritorna l’ ”Albero Riciclone” edizione 2018, nel segno della solidarietà

Nov 27th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Per continuare nel progetto di sensibilizzazione ambientale intrapreso, anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha chiesto la collaborazione delle classi delle scuole Primarie e Secondarie di 1° grado per la realizzazione dell’Albero Riciclone, che abbellirà il loggiato del Palazzo Municipale.

Quest’anno l’albero di Natale, che verrà allestito nel loggiato di Piazza Maggiore, vuole essere il simbolo della solidarietà – per quanto accaduto alla città di Feltre a seguito della fortissima ondata di maltempo delle scorse settimane – del rispetto verso l’ambiente e verso il prossimo. Su questi temi le classi che aderiranno all’iniziativa sono invitate a ideare un messaggio o uno slogan, realizzare un disegno per decorare un cartoncino di circa 20×20 cm che verrà consegnato ad ogni alunno, o ancora costruire degli addobbi utilizzando materiali di riciclo o il legno degli alberi abbattuti dal maltempo (rami, foglie, pezzi di legno).

L’inaugurazione dell’Albero Riciclone, giunto alla sua sesta edizione, è in programma per domenica 9 dicembre alle ore 11.00 nel loggiato del Municipio; la semplice cerimonia sarà aperta a tutta a cittadinanza, anche se i protagonisti principali saranno proprio i ragazzi autori degli addobbi.

“Siamo da sempre convinti che la cultura del riciclo e del rispetto dell’ambiente, nel quadro di un’economia sempre più circolare, debba partire dall’educazione delle giovani generazioni, commenta l’assessore alla raccolta differenziata Adis Zatta. L’”Albero Riciclone” costituisce oramai un appuntamento fisso, che unisce gioco e sensibilità civica; quest’anno l’iniziativa si carica evidentemente di un significato particolare; mi auguro davvero – conclude Zatta – che i nostri ragazzi, e con essi anche le loro famiglie, colgano l’occasione di questa iniziativa per un momento di solidarietà e di riflessione sul futuro del nostro ambiente e della nostra città”.

Share

Comments are closed.