Thursday, 19 September 2019 - 02:11
direttore responsabile Roberto De Nart

Linee elettriche: il futuro dell’energia va sottoterra. Vivaio Dolomiti annuncia una class action contro Terna e Enel

Nov 6th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Belluno, 6 novembre 2018  –  Questo territorio ha pagato un prezzo enorme. Noi da anni ci battiamo per un piano infrastrutturale provinciale innovativo, e in primo luogo per interrare la maggioranza della rete elettrica partendo dal rinnovo delle reti di trasporto.

Lo comunica in una nota l’Associazione Vivaio Dolomiti.

Dopo i crolli avvenuti per il ghiaccio nell’inverno 2013-2014, l’incendio a Taibon Agordino e la disintegrazione delle reti dovuta al forte vento, si trovano ancora scuse per scaricare le responsabilità ad eventi naturali come frane.  Ma scusate, le frane non si portano via i tralicci? Cosa facciamo, non mettiamo più le linee elettriche?

Vivaio si attiva come capofila per una class action contro Terna e Enel per i disagi subiti dalla nostra gente.

Non volete interrare le linee? Potete convincere qualche politico o qualche tecnico della pubblica amministrazione. Come diceva l’ex amministratore delegato di Terna Flavio Cattaneo alla presentazione del progetto Piossasco-Lille (linea a 380 tutta interrata fra il Piemonte e la Savoia) il futuro dell’energia va sotto terra.

Noi ora pretendiamo il futuro – conclude Vivaio Dolomiti – del passato ne abbiamo le tasche piene, oltre alle nostre valli distrutte.

Share

Comments are closed.