Thursday, 19 September 2019 - 03:07
direttore responsabile Roberto De Nart

Alluvione. Aggiornamento delle ore 13 del 2 novembre 2018. Massaro: “Chi ha bisogno di aiuto, un pasto caldo, ospitalità, una doccia, chiami il n. 328 2287358”

Nov 2nd, 2018 | By | Category: Società, Associazioni, Istituzioni

Jacopo Massaro, sindaco di Belluno

Pubblichiamo l’aggiornamento delle ore 13 di venerdì 2 novembre 2018 diramato dal sindaco ci Belluno Jacopo Massaro.

1) ENERGIA ELETTRICA:
– Manca completamente l’energia elettrica sul Nevegal alto, ad Antole e Faverga. Stiamo continuando a sollecitare Enel per l’installazione di generatori;
– la gran parte del territorio in questo momento non è alimentato dalle linee elettriche, bensì da generatori. A causa di Tale situazione molto spesso la corrente elettrica sparisce per un certo periodo fino a quando Enel riesce a riavviare il generatore. Vi chiediamo di segnalarci le disalimentazioni così da poter inoltrare il problema a Enel

2) ACQUA
– tutta l’acqua del comune di Belluno è tornata potabile
– L’assenza di energia elettrica impedisce a GSP di erogare acqua nella parte alta del Nevegal.

3) OSPITALITÀ
Chiunque – a qualunque ora – , abbia bisogno di aiuto, di essere ospitato, di un pasto caldo (anche a domicilio), di una doccia, di ricaricare il cellulare, di segnalarci una persona disabile o con bisogni particolari, o anche solo di compagnia o conforto può presentarsi alle scuole medie Ricci vicino alla stazione dei treni oppure può chiamarci al numero 328-2287358: ci pensiamo noi.
Ricordo inoltro che dalle 14 alle 18 presso la scuola media Zanon di Castion e presso la casetta degli Alpini vicino al campo sportivo di Salce è possibile ricaricare cellulari e fare una doccia calda.

4) SERVIZIO “ANTISCIACALLAGGIO”
Per coloro che dovessero lasciare la propria casa per essere ospitato altrove è stato attivato dalla Prefettura un servizio di protezione delle abitazioni.

5) STRADE
via Miari e il ponte Bailey restano CHIUSI; per cui è opportuno non creare traffico ulteriore, per favore. Vi ricordo che abbiamo riattivato il servizio autobus di Dolomitibus con piccole deviazioni (controllate il loro sito per vedere i percorsi).
Stiamo effettuando in questi minuti i controlli sul ponte Bailey con i tecnici, una volta ottenutoli i risultati del sopralluogo ne valuteremo la riapertura.

6) PERICOLO
avvicinarsi ai corsi d’acqua è PERICOLOSISSIMO, anche perché gli argini sono danneggiati e potrebbero cedere improvvisamente.
Per questo motivo ricordo che è assolutamente vietato avvicinarsi all’area di Lambioi, del Piave, dell’Ardo e di qualunque altro corso d’acqua. I Carabinieri stanno pattugliando l’area. Ricordo che la violazione dell’ordinanza comporta l’arresto fino a 3 mesi.

8 ) VOLONTARIATO
Vi ringraziamo per le offerte di aiuto che ci state inviando: non c’è bisogno di cibo, vestiti o coperte nel territorio comunale. Possono servirci volontari per pulire le cunette stradali da rami e foglie. Se siete disponibili, lasciate il vostro nominativo al 328-2287358.
Per eventuali raccolte fondi, vi chiediamo di contattarci per presentarci la vostra proposta, così evitiamo di avere troppe iniziative e che magari qualcuno ne approfitti per attività poco lecite. Lunedì daremo comunicazioni definitive.

Ricordate che nessun volontario di Protezione Civile vi chiederà mai di entrare nella vostra casa. Noi ci stiamo limitando a pattugliare le zone che hanno bisogno di assistenza e a fornire informazioni.

Tenetevi sempre informati per favore consultando solo canali ufficiali. Potete controllare ad esempio: il sito istituzionale del Comune di Belluno, della Prefettura, la pagina Facebook del sindaco di Belluno o del comune. Evitate di dare credito a informazioni non verificate, che creano un sacco di problemi ai soccorritori.

Sto ricevendo tantissime disponibilità ad aiutarci: Persone che si offrono di ospitare sfollati, che mettono ad disposizione appartamenti sfitti, panifici che si offrono di portare da mangiare a sfollati e volontari, commercianti che mettono disposizione gratuitamente le loro merci e tanto altro. Grazie infinite, è uno sforzo di solidarietà meraviglioso. Anche se non ho la possibilità Adesso di rispondervi, Vi garantisco che prendo nota di tutte le vostre disponibilità e che le tengo in considerazione qualora dovessimo averne bisogno.
Un grazie speciale alle centinaia di volontari impegnati incessantemente, alle forze dell’ordine, a tutti i lavoratori impegnati per la nostra sicurezza.

Un pensiero particolare a tutti i Concittadini e i colleghi sindaci in difficoltà, anche davvero gravi, nelle altre zone della provincia. So che molti non se la stanno passando affatto bene, in particolare nell’agordino: in molte frazioni non hanno acqua, luce, cellulari, linee telefoniche e In molti casi non sono ancora stati raggiunti dai soccorsi. Noi abbiamo messo a disposizione degli altri comuni 30 posti letto per eventuali sfollati, più 5 posti letto particolarmente accoglienti ed attrezzate per persone anziane o con particolari necessità. Speriamo non servano.

Share

Comments are closed.