Thursday, 17 October 2019 - 00:13
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Alluvione. Piave esondato. Evacuati nella notte i residenti di Borgo Piave a Belluno

Ott 30th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore, Società, Associazioni, Istituzioni

Belluno, 30 ottobre 2018 – Quella che stiamo vivendo in queste ore sarà ricordata come l’alluvione di fine ottobre 2018. Nella notte, dopo che il Piave a Belluno aveva oltrepassato l’argine allagando il Parco di Lambioi, poco dopo la mezzanotte è scattato l’allarme per la possibile esondazione in corrispondenza del quartiere di Borgo Piave.

Sono stati quindi evacuati i piani piani bassi a Piazza San Nicolò di Borgo Piave, per prevenire la piena del Piave che sarebbe poi arrivata intorno all’una e mezza di questa notte.

Il peggio dovrebbe essere passato, rassicura il presidente della Provincia Roberto Padrin dalla sua pagina Facebook, ma dopo il cielo stellato di questa notte la pioggia ha ripreso lentamente.

Belluno, 30 ottobre 2018 Piave esondato

Oggi, martedì 30 ottobre, su ordinanza del Prefetto, le scuole rimangono chiuse e anche gli uffici pubblici (con eccezione dell’amministrazione di Pubblica sicurezza e servizi essenziali, sanità, emergenza soccorso).

Nell’ultimo comunicato di ieri sera, che segue, la Prefettura raccomanda di evitare di mettersi in strada.

Il significativo rinforzo del vento di scirocco sta provocando gravi disagi lungo tutta la viabilità bellunese a causa della caduta di alberi e cavi elettrici.
ANAS fa presente che è stata chiusa al traffico la SS 52 Carnica dallo svincolo di Tarlise a S. Stefano e da Ponte Mina (svincolo S. Nicolò) a Sega di Gonna. La SS 51 di Alemagna è chiusa da Tai di Cadore a Cimabanche.
Veneto Strade segnala che su tutta la rete in gestione si registrano interruzioni della viabilità.
Si sta provvedendo al ripristino delle arterie principali ma, al momento, non si possono stimare i tempi della loro riapertura.
Si raccomanda di non mettersi in viaggio fino a cessata emergenza.

Share

Comments are closed.