Tuesday, 20 August 2019 - 15:04
direttore responsabile Roberto De Nart

Maltempo, aggiornamento delle 17.15

Ott 29th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 29/10/2018 – Pubblichiamo l’aggiornamento diramato dal sindaco di Belluno Jacopo Massaro in relazione all’ondata di maltempo che interessa la nostra provincia, tutto il Nord-Est e che ora sta attraversando anche il resto d’Italia. Oggi dovrebbe essere la giornata più critica, da domani il fenomeno dovrebbe attenuarsi progressivamente.

*****************

1) ho disposto la chiusura di via Faverghera per caduta alberi.

2) attendiamo innalzamento del Piave per rilascio dalle dighe del Cadore. In questo momento abbiamo raggiunto il livello massimo da ieri (4.05 mt).

3) L’autostrada da Vittorio Veneto a Longarone è stata chiusa per vento intenso, ma pare sia in riapertura;

4) confermo che il Ponte Bailey è chiuso;

5) ci sono frequenti blackout nel castionese è in centro. Siamo in contatto con Enel che a breve dovrebbe farmi sapere qual è la situazione.

ATTENZIONE: Restano valide tutte le indicazioni dell’aggiornamento precedente, riportate qui di seguito, che vi invito a leggere con attenzione.

+++ Aggiornamento ore 12 del 29/10/2018 +++

1) sono chiusi via Col de gou, via Miari e il ponte Bailey ( quest’ultimo viene riaperto ogni tanto e per brevi periodi quando il flusso di acqua lo consente);

2) domani, martedì 30 ottobre 2018, tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse in tutta la provincia di belluno.

3) oggi pomeriggio, lunedì 29 ottobre 2018, tutte le strutture sportive comunali resteranno chiuse dalle 13 alle 23.59;

4) oggi pomeriggio, lunedì 29 ottobre 2018, tutti gli uffici pubblici rimarranno chiusi;

5) è vietato (ordinanza sindacale n. 302/2018) accedere al Parco Fluviale di Lambioi, all’alveo del fiume Piave, all’alveo del torrente Ardo e a sentieri in prossimità di tali corsi d’acqua;

6) è vietato (ordinanza sindacale n. 302/2018) avvicinarsi ai corsi d’acqua principali e secondari o sostare su ponti, depressioni, aree a rischio allagamento o in prossimità di frane,

7) sono previste precipitazioni molto intense per oggi pomeriggio, stasera e domani mattina.

8) il consiglio principale è di rimanere a casa quando possibile. Non ci sono situazioni di pericolo puntuale, ma abbiamo bisogno di avere le strade libere per poter far transitare i mezzi di soccorso;

9) in questo momento 5 squadre della Protezione Civile stanno monitorando tutto il territorio e stanno riferendo al centro operativo comunale La situazione. Un grazie di cuore a tutti i volontari. Sono in costante contatto con le centrali operative delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco.

10) oltre alla frazione di Alverà (Cortina), è stata evacuata Perarolo di Cadore rischio esondazioni.

11) anche se non ci sono segnalazioni di non potabilità dell’acqua, è opportuno utilizzare, per scopi alimentari, acqua confezionata qualora si riscontrasse che l’acqua del rubinetto fosse torbida.

12) QUALCHE CONSIGLIO:
– assumiamo un atteggiamento di particolare prudenza – per noi e per i minori sotto la nostra custodia – in considerazione della possibilità di fenomeni di allagamento, vento forte, smottamento e dissesto idrogeologico, anche improvvisi;

– non facciamo escursioni in zone non antropizzate, né transitare su strade silvo-pastorali, strade di montagna e sui sentieri;

– evitiamo di recarci o sostare all’interno di locali sotterranei, quali garage e scantinati;

– prestiamo massima attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità anche attraverso i media (ad esempio verificando gli aggiornamenti di questa pagina).

 

Share

Comments are closed.