Sunday, 18 August 2019 - 14:14
direttore responsabile Roberto De Nart

Bilancio situazione meteo ore 12.00. Massaro: “Divieto assoluto di avvicinarsi ai corsi d’acqua. Evitare escursioni o soste in sotterranei. Per usi alimentari si consiglia l’uso di acqua in bottiglia”

Ott 29th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Resta stabile la situazione dell’emergenza meteo sul territorio comunale del capoluogo, gestita dal Centro Operativo Comunale di Via Marisiga.
Chiuse Via Miari e Via Col de Gou, nel tratto dove non insistono abitazioni; temporaneamente riaperto in mattinata il ponte bailey, costantemente monitorato a vista dalla polizia locale e da una squadra di protezione civile.
«Le previsioni indicano un deciso peggioramento per il pomeriggio. – anticipa il Sindaco di Belluno, Jacopo Massaro – Non appena il livello del Piave salirà, procederemo ad una nuova chiusura».
Annunciata la chiusura delle scuole anche per la giornata di domani, martedì 30 ottobre: «La scelta della Prefettura di chiudere le scuole è dovuta principalmente a tre fattori: – spiega il sindaco – innanzitutto, per tutelare i minori e le persone che dovrebbero prendersene la responsabilità; poi, per tenere il più possibile libere le strade, per agevolare il transito dei mezzi di soccorso; infine, per ospitare eventuali sfollati, ipotesi che si è già verificata ad Alverà di Cortina d’Ampezzo e a Perarolo di Cadore».

Tre le squadre impegnate nel pattugliamento del territorio: una impegnata nella zona del ponte bailey, una in Destra Piave (Tisoi, Bolzano, Pascoli, Fiammoi,…) e una in Sinistra Piave (Castionese, Nevegal).
Una quarta squadra in questi momenti è impegnata nel controllo della viabilità ordinaria, mentre una quinta si sta occupando di interventi mirati.
Confermata per il pomeriggio di oggi la chiusura degli uffici pubblici e di tutte le strutture sportive: palasport, piscina, Spes Arena, polisportivo, impianti periferici di calcio e rugby, palestre delle scuole comunali.

Non ci sono ancora notizie in merito alla potabilità dell’acqua: «In caso di torbidità, – suggerisce Massaro – è consigliabile utilizzare acqua in bottiglia».
Restano validi i divieti ed i consigli presenti nell’ordinanza: divieto assoluto di avvicinarsi ai corsi d’acqua, principali e secondari; non effettuare escursioni o transitare su strade silvo-pastorali; evitare di recarsi o sostare in locali sotterranei come garage e scantinati; limitare gli spostamenti.

«In queste ore e questi giorni di emergenza, non possiamo che rivolgere un grande ringraziamento ai volontari della nostra protezione civile, come amministrazione e come cittadini. – conclude il sindaco – Vogliamo infine rinnovare la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai sindaci e ai cittadini della parte alta della provincia, quella al momento più interessata dai danni del maltempo. Confermiamo anche la nostra disponibilità ad aiutare e ad accogliere eventuali sfollati, se ce ne fosse la necessità».
Aggiornamenti puntuali verranno pubblicati sulla pagina Facebook del Comune di Belluno e sulla pagina Facebook del Sindaco.

Share

Comments are closed.