Tuesday, 20 August 2019 - 14:56
direttore responsabile Roberto De Nart

Presidenza del Parco. Dal Pan: “Non abbiamo bisogno di grigi funzionari di partito, ma di donne e uomini che si assumano con buona volontà, competenza e consapevolezza il delicato ruolo di difensori del territorio”

Ott 27th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

“Apprendiamo che si è tenuta venerdì scorso a Feltre una riunione, convocata dal presidente della Provincia di Belluno Roberto Psdrin, alla presenza del sottosegretario al Ministero dell’Ambiente onorevole Vannia Gava e che ha visto la partecipazione dei deputati e senatori bellunesi eletti nelle due formazioni che sostengono l’attuale governo grillo-leghista”.

Lo scrive in una nota Roberto Dal Pan, coordinatore per il Feltrino Fratelli d’Italia Belluno – Dolomiti.

“Durante la riunione, ospitata presso la sala consiliare del Comune di Feltre, si sarebbe parlato del futuro del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ed in particolare della nomina del suo presidente, carica vacante da più di tre anni.

Come giustamente rilevato in una nota firmata anche dal deputato di Fratelli d’Italia onorevole Luca DE CARLO, se si fosse trattato di una riunione politica finalizzata alla spartizione delle poltrone in palio, non vi sarebbe particolare scandalo nell’esclusione di tutti i rappresentanti delle forze di opposizione eletti in Provincia.

Poiché invece si vuole far passare il messaggio che la carica di presidente del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi deve essere oggetto di vasta condivisione con il territorio, suscita viva sorpresa che al momento di decidere si sia ritenuto di escludere una consistente parte di rappresentati proprio di quel territorio.

Fratelli d’Italia, che peraltro non ha alcuna intenzione di avallare una tale logica spartitoria, esprime quindi un forte monito affinché la persona individuata sia veramente espressione del territorio – e non delle segreterie – e soprattutto professionalmente all’altezza di gestire un Ente che rappresenta una delle più grandi risorse su cui contare per lo sviluppo delle nostre montagne.

Questa nostra bellissima e negletta Provincia – conclude Dal Pan – non ha bisogno di grigi funzionari di partito ma di donne e uomini che si assumano con buona volontà, competenza e consapevolezza il delicato ruolo di “difensori del territorio” al di là dei colori di appartenenza”.

 

Share

Comments are closed.