Sunday, 16 December 2018 - 12:27

Oltre le Vette. Due eventi venerdì al Teatro Comunale di Belluno

Ott 10th, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Meteo, natura, ambiente, animali, Prima Pagina

Venerdì 12 ottobre a Belluno la collaborazione tra Oltre le vette e Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi per i suoi 25 anni presenta un importante convegno e una serata di grande valore scientifico.
Si inizierà alle 14,30 al Teatro Comunale con il convegno Dolomiti: patrimonio non solo naturale – Costruire ed operare all’interno del territorio delle Dolomiti.
Il convegno, che è organizzato dalla Commissione Tutela ambiente montani della sezione di Belluno “F. Terribile” del CAI in collaborazione con la Fondazione Architettura Belluno Dolomiti e con l’Ordine degli architetti provinciale, vuole fare il punto sulle opportunità professionali e le esigenze tecniche di chi si trova ad operare in un’area che rimane, al di là del valore naturalistico, antropizzata e produttiva.
La partecipazione al convegno attribuisce agli iscritti agli ordini professionali punteggi di credito formativo.

Alle 21 al Teatro Comunale è in programma Biodiversità e boschi vetusti – Conferenza spettacolo sulla Foresta demaniale di Somadida e sul bosco vetusto di Col Nero.
“Camminavo lungo una cengia nel gruppo delle Tre Sorelle quando,guardando verso la cascata della San Vito, vidi quel lembo verde quasi sospeso,e notai che era composto da alberi piuttosto grandi. Ci tornammo con il professor Cesare Lasen, botanico e fitosociologo e grande conoscitore della vegetazione del bellunese, con i forestali e altre persone appassionate e quale fu il nostro stupore nello scoprire che quegli alberi non erano abeti rossi, come avevamo entrambi immaginato, ma pini cembri”. Così racconta Paola Favero, comandante del Reparto Carabinieri per la biodiversità di Vittorio Veneto, che assieme al professor Lasen, al faunista Francesco Mezzavilla e al micologo e cartografo Fabio Padovan, ci porterà attraverso un viaggio sorprendente a scoprire la biodiversità delle nostre montagne, prima nella Riserva Naturale Orientata di Somadida, in Val d’Ansiei, e poi tra i segreti di un bosco primario arroccato sulle crode, nel cuore delle Marmarole, che dagli ultimi sopralluoghi effettuati anche con docenti dell’Università di Padova sembra essere addirittura una foresta primaria, seppur di piccola estensione (25 ettari). Un bosco d’alta quota costituito da cembri e larici che arrivano a 500 – 600 anni d’età, dove sembra che la mano dell’uomo non sia mai arrivata, se non per qualche rarissimo taglio di legna sul posto. Con loro ci saranno anche i musicisti Sandro del Duca e Pina Sabatini, che con la loro voce ci porteranno fino al cospetto della regina Tanna, sovrana imperturbabile del Regno dei Crodares, sulle cime delle Marmarole,.Una serata che ci condurrà dunque “dentro il tempo degli alberi”, a scoprire la bellezza e la biodiversità delle nostre montagne e i segreti delle antiche foreste.
Ricordiamo che l’ingresso agli eventi è libero (fino ad esaurimento dei posti) con la possibilità di fare un’offerta libera, ricevendo un gadget della rassegna, per l’iniziativa Oltre le Vette Spirit.

Per ogni altra informazione visitare il sito www.oltrelevette.it

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.